bombe carta dello spareggio latina male avellino si vedra

bombe carta dello spareggio latina male avellino si vedra

di Redazione Derby Derby Derby

di DDD – Il 2-0 della vittoria dell’Avellino al Francioni di Latina è stato determinato dagli episodi. Il Latina padrone di casa ha chiuso male la stagione davanti al proprio pubblico,l’Avellino non ha raggiunto la promozione diretta e dovrà disputare lo spareggio contro i sardi del Lanusei.  Unica soddisfazione per il Latina, anche magra, non avere visto festeggiare sul proprio campo i rivali irpini, beffato dal gol del Lanusei sul campo della Lupa Roma a 30 secondi dalla fine (2-1)- Una decina di bombe carta esplose prima della gara e poi all’interno dello stadio in coincidenza dei settori ultras, Curva Nord e Tribuna Laterale B. E’ stato questo l’unico, rumoroso, neo di una giornata ad alto rischio, che è invece proseguita senza grossi problemi per la città di Latina. Le misure decise nei giorni precedenti si sono rivelate funzionali alla buona riuscita dell’evento dal punto di vista dell’ordine pubblico. Nessun contatto tra le due tifoserie, che si sono beccate a distanza con i soliti cori offensivi in buona parte neutralizzati dall’impianto acustico dello stadio, il cui volume è stato alzato come deterrente. Un’ora dopo la gara, la zona intorno al Francioni è tornata alla normalità di una tranquilla domenica primaverile. Nello scenario surreale dello stadio chiuso a metà e diviso a spicchi, la pressione ospite per una vittoria da centrare a tutti i costi è  stata crescente, ma mai soffocante per il Latina. L’Avellino è passato in vantaggio al 29esimo minuto per uno scivolone di De Martino, da cui Matute e Tribuzzi, altri due ex nerazzurri, hanno costruito il vantaggio di De Vena. Poi il raddoppio di Tribuzzi 41esimo minuto.  Per il Latina arrivederci alla prossima stagione, per l’Avellino ancora molto da dire.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy