modena specialista dei derby 4 1 alla reggio audace

modena specialista dei derby 4 1 alla reggio audace

di Redazione Derby Derby Derby

di DDD –

La Reggio Audace è tornata da Modena con una sconfitta per 4-1 che consegna ai canarini la finale playoff e le residue speranze di ripescaggio in serie C. Troppo rinunciataria la squadra di Antonioli nel primo tempo. Un atteggiamento sottolineato a fine partita con disappunto anche dal presidente Luca Quintavalli. Sotto 1-0 all’intervallo, nella ripresa almeno i granata ci hanno provato. Sono arrivati altri tre gol canarini, ma almeno in campo si è vista battaglia. Zamparo ha segnato al 38′ del secondo tempo il gol della bandiera, una soddisfazione anche personale a chiudere una stagione per lui straordinaria. Ora occorrerà pensare al futuro. Il prossimo anno al 99% i granata giocheranno ancora in serie D, mentre in questa stagione il Modena ha vinto due derby su tre pareggiando quello di ritorno al Città del Tricolore.

I gialloblù hanno messo alle corde la Reggiana prendendosi il risultato, il gioco e la possibilità di un eventuale ripescaggio. Un punteggio largo che sancisce la superiorità dei gialli e del suo popolo. Stavolta la curva Montagnani non è rimasta in silenzio polemico ma ha cantato, come giusto in un derby in cui il silenzio sarebbe stato deleterio. Prima del fischio d’inizio i tifosi modenesi però hanno messo le cose in chiaro con due drappi: “Prima di tutto coerenza e rispetto per quelli come Sghedoni. Non siamo fatti per i ripescaggi ma viviamo di passioni”.

E’stato il corollario al fischio d’inizio. in cui Piras ha sventato il pericolo sul tiro velenoso di Zamparo. I gialloblù modenesi hanno reclamato un penalty quando Ferrario vè stato strattonato in area (14esimo minuto), poi il vantaggio modenese e il 4-1 da urlo che ha fatto felice lo stadio Braglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy