manuel iori limportanza del leader nella settimana del derby

manuel iori limportanza del leader nella settimana del derby

di Redazione Derby Derby Derby

di Antonio Lopopolo –

Il calendario della 30esima giornata del campionato di Serie B presenta il derby veneto tra Cittadella e Padova che andrà in scena sul terreno del “Tombolato”. All’andata la sfida è terminata a reti bianche ma la situazione attuale di classifica impone alle due compagini l’obbligo di non fallire questo appuntamento calcistico: Cittadella ai margini della zona play off e Padova impelagato nei bassi fondi della classifica. Tra i 22 in campo gli occhi saranno puntati tutti sul grande ex della gara, Manuel Iori.

Ha vestito entrambe le maglie, ma su quale sia quella che più si sente cucita addosso non ci sono dubbi. Oggi non solo è il metronomo in campo del Cittadella allenato da Venturato, ma è anche il suo capitano e il leader che tutti ascoltano e seguono. Non a caso, se gli si chiede quale sia il derby col Padova a cui è più legato, fra i tanti che ha disputato, ha sempre rispostoquello del 10 ottobre 2015, quando fu proprio lui a sbloccare su rigore il match, vinto poi 3-1 dai granata. Iori ha ormai il piglio del condottiero che guida gli altri compagni e lo farà anche nel prossimo derby contro i biancoscudati, reduci dall’ennesimo cambio in panchina con l’approdo di mister Centurioni.

Dal passato al presente, alle insidie della prossima sfida. Il derby è sempre qualcosa di diverso. Per i biancoscudati, che si giocano molto, i punti in palio varranno tanto, ma anche per il Cittadella la posta in palio sarà importante. Cresce l’attesa per una sfida intensa, che vedrà una gran bella cornice di pubblico data la vicinanza tra i due centri, separati da appena 33 chilometri. Sarà un partita da vivere sia in campo che sugli spalti, uno sprint all’ultima goccia di sudore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy