Social Crotone furiosi: lo stesso arbitro del derby della rissa ad aprile – Ma il Cosenza in casa…

Social Crotone furiosi: lo stesso arbitro del derby della rissa ad aprile – Ma il Cosenza in casa…

Derby calabrese lunedì 20 gennaio a Cosenza. I tifosi del Crotone si sono scatenati alla designazione di Abbattista, lo stesso arbitro del derby di Aprile: Cosenza-Crotone 1-0, gol annullato a Simy e rissa finale. Il Cosenza è terzultimo e in casa fa fatica, il Crotone è terzo in Serie B e in trasferta non brilla…

di Redazione DDD

Era proprio il caso? Sarà sereno nella sua direzione di gara? Sono i dubbi legati alla designazione arbitrale del derby calabrese di Serie B Cosenza-Crotone, che si giocherà al San Vito-Marulla lunedì 20 gennaio alle ore 21.00. E’ stato designato l’arbitro Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta e i tifosi del Crotone sono già su tutte le furie perchè è lo stesso arbitro che lo scorso diresse lo stesso derby dello scorso mese di aprile che finì tra mille polemiche ed in rissa. Il pomo della discordia un gol annullato a Simy a pochissimi minuti dalla fine per un fuorigioco molto controverso. Sui social non si è fatta attendere la presa di posizione e l’ironia dei tifosi del Crotone che hanno decisamente storto il naso al nome del direttore di gara designato per Cosenza-Crotone.

Il posticipo che chiuderà la 20esima giornata del campionato di Serie B sarà dunque una delle gare più vibranti e interessanti dell’intero weekend. Lunedì 20 gennaio, i riflettori dello Stadio San Vito-Gigi Marulla di Cosenza si accenderanno per il derby tra la squadra locale e il Crotone: una gara molto sentita che riveste un’importanza fondamentale per entrambe le contendenti. I padroni di casa, allenati da Piero Braglia, occupano al momento la terzultima posizione in classifica con 20 punti conquistati, ma restano saldamente agganciati al treno salvezza. A un solo punto di distanza c’è la Cremonese, a due il Venezia: a tre lunghezze ecco l’Empoli che, al momento, è la prima squadra fuori dalla “zona rossa”.

Ambizioni e numeri ben diversi, invece, per il Crotone di Giovanni Stroppa. I pitagorici sono la terza forza del campionato cadetto a quota 31 punti: tralasciando un Benevento che fa corsa a sé in vetta, la seconda piazza del Pordenone (+3 sui calabresi), è obiettivo chiaramente alla portata. Sono tre le vittorie consecutive di Simy e compagni in cadetteria: 2-1 al Livorno, un altro 2-1 in casa del Frosinone e comodo 3-0 allo Stadio Ezio Scida contro il Trapani (in rete Mazzotta, Messias e Simy su rigore).

La volontà dei rossoblu è quella di dare corpo a una striscia positiva sempre più interessante, provando a migliorare delle statistiche che fuori casa non sono eccellenti. Il Crotone, infatti, ha rimediato ben 5 ko lontano dalle mura amiche, con 3 vittorie e 1 pareggio. Anche il Cosenza non brilla al San Vito. I lupi hanno il quartultimo rendimento casalingo, con 2 sole vittorie in 9 incontri: i numeri sono completati da 4 pareggi e 3 sconfitte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy