conti della madunina chiusi li riaprira terzo derby

conti della madunina chiusi li riaprira terzo derby

di Redazione Derby Derby Derby

di Mattia Marinelli –

All’andata non c’era un favorito e ha vinto l’Inter. Al ritorno era favorito il Milan e ha vinto ancora l’Inter. Adesso che è in arrivo il terzo derby e che l’Inter è favorita, vinceranno ancora i nerazzurri? E’ la domanda che si fa tutta Milano, tirata per i capelli a vivere questo inatteso, sorprendente, indiretto, terzo derby stagionale. Il Milan che è andato male negli scontri diretti con l’Inter, riuscirà ad avere un guizzo importante in dirittura? Certo, dipende molto dall’Empoli. Ma per i rossoneri la gara di Ferrara non è semplicissima.

Giunge assolutamente inatteso questo terzo derby, perchè l’Inter era accreditata di poter chiudere i conti Champions da un momento all’altro e già molto prima dell’ultima giornata di campionato. Il Milan ha ritrovato i gol di tutti i suoi attaccanti: Piatek ha appena rotto il lungo digiuno, Calhangolu ha segnato a Firenze e Suso è tornato trascinatore tra gol e assist. L’attacco interista invece fatica: in tutto il 2019 sono dieci i gol segnati dai due argentini messi insieme, Icardi e Lautaro. I derby veri, quelli tra andata e ritorno, avevano sempre premiato l’Inter: due vittorie. Questo però è un derby differente, fuori da ogni logica, come spesso sono i finali di stagione.

Il dito nella piaga rossonera lo ha messo anche il noto giornalista sportivo Umberto Zapelloni, ospite nella trasmissione “L’inferno del lunedì” in onda su Milan Tv, che ha parlato così della stagione rossonera: “I due derby sono un buco nero. Il Milan non meritava di uscire con zero punti da queste due partite. Zero punti contro l’Inter sono un peso eccessivo, questa forse è l’unica macchia”. I conti del derby sembravano chiusi, dopo il gol nel finale di Icardi e dopo il 3-3 sfiorato sempre nel finale da Cutrone. Invece il Milan ha una difficilissima ma grandissima occasione per riaprirli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy