giorno stessa partita 40 anni la stella del paron

giorno stessa partita 40 anni la stella del paron

di Valentina Alduini, @90Valla

di Davide Capano –

6 maggio 1979, Milan-Bologna Stella per il Diavolo. 6 maggio 2019, ancora Milan-Bologna 40 anni esatti dopo, con altri connotati.

Nessuna iniziativa ufficiale è stata programmata dalla società rossonera per l’occasione. Nel frattempo Sergio Taccone, giornalista di Avvenire e La Sicilia, scrittore ed esperto di storie milaniste, presenterà domani 4 maggio alle 18.30 a Milano, presso la Bottega del Vino “La Coloniale” (Corso Genova 19), il nuovo libro “Milan 1979. L’anno della stella”. Il volume è impreziosito dai contributi dei colleghi Simona Coppa (prefazione) e Fabrizio Noli (introduzione).

Ecco la descrizione del testo edito da Gianluca Iuorio Urbone Publishing:

Viaggio in una stagione memorabile nella storia del Milan, culminata con la conquista del decimo scudetto, l’unico vinto dai rossoneri con una rosa di soli giocatori italiani. Il racconto del capolavoro tattico di Liedholm, con gli ultimi tocchi di classe pura di Gianni Rivera, le grandi parate di Albertosi, i gol di Bigon e Maldera, la spinta di De Vecchi, l’estro di Novellino, il dinamismo di Antonelli, i rigori di Chiodi, l’alta affidabilità di Collovati, la sicurezza di Bet, l’esperienza di Capello e Morini, le sgroppate di Buriani e l’ottimo rendimento del piscinin Franco Baresi. L’ultimo campionato degli anni ‘70 vide il testa a testa tra i rossoneri e l’imbattuto Perugia di Castagner. Quel Milan presieduto da Felice Colombo, che aveva in rosa anche Boldini, Sartori, Rigamonti e Minoia, fu guidato da Nils Liedholm che sfruttò al meglio le caratteristiche dei suoi giocatori. L’epilogo stagionale – il 6 maggio 1979 – registrò l’appello al microfono di Rivera, in un San Siro stracolmo”.

“Liedholm – si legge nella quarta di copertina – i suoi uomini gol li inventò di volta in volta. Come cavandoli fuori da un cilindro magico. Il Milan 78/79 trovò sul campo la sua fisionomia tattica originale. Il successo di quel Milan fu frutto della necessità”.

Quella necessità di vittoria che il Milan di Gattuso vuole ottenere col Bologna per sperare nell’Europa, il suo habitat naturale. Una curiosità sul match: Krzysztof Piątek ha segnato in quasi tutti i giorni della settimana. Sapete cosa gli manca all’appello? Il gol al lunedì! Magari il Signor Venerdì lo trova a 40 anni esatti dallo Scudetto della Stella milanista. Perché per il polacco la rete è il compimento di un lavoro ben fatto. Proprio come un buon libro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy