milan la champions league ce cuore rossonero squinzi

milan la champions league ce cuore rossonero squinzi

di Redazione Derby Derby Derby

di Antonio Lopopolo –

Il destino offre un’ultima occasione Champions al Milan di Gennaro Gattuso. Il sogno europeo è ancora lì ma il destino dei rossoneri non dipende solo dalla sua prestazione. Tutto si deciderà all’ultima giornata con il Diavolo di scena al “Paolo Mazza” di Ferrara contro la Spal guidata da mister Semplici e già sicura della sua permanenza in Serie A.

Il Milan deve vincere e sperare che almeno una tra Inter e Atalanta non faccia altrettanto. C’è da scommettere che se fosse l’Inter sarebbe davvero una goduria per il club presieduto da Scaroni. Le due squadre nerazzurre se la vedranno rispettivamente con l’Empoli a San Siro e con il Sassuolo del patron Squinzi, storico cuore rossonero. Nonostante il calendario veda la Dea bergamasca come squadra di casa, la partita si giocherà al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia, per via dei lavori di ammodernamento dello stadio di Bergamo.

Ultimo appello dunque per il Milan che dovrà sperare nella forza casalinga degli emiliani, ovvero quel fattore campo che in alcune situazioni si è rivelato determinante. I neroverdi non hanno più nulla da chiedere a questo campionato ma forse sulla spinta del loro presidente potrebbero mettere un pizzico di cattiveria in più per evitare la sconfitta e tendere così la mano al Milan in ottica Champions. Arrivare al quarto posto permetterebbe poi al Diavolo di avere le risorse necessarie per pagare i 20 milioni o poco più richiesti al Sassuolo per l’acquisto di Stefano Sensi, che non sarà del match per una frattura alla mano. Insomma, vincere o pareggiare per gli emiliani, dando così una mano al Milan, potrebbe essere vantaggioso per entrambe.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy