piatek meglio higuain ad adani non basta ancora

piatek meglio higuain ad adani non basta ancora

di Redazione Derby Derby Derby

di DDD –

Lele Adani, opinionista sportivo ed ex calciatore, ha parlato a Sky del momento vissuto da Piatek al Milan: “E’ un giocatore che deve organizzarsi un pochino. Un attaccante che segna e basta non è utile nel calcio di oggi, quando manca il gol devi contare sulle alternative. Una squadra cresce anche sul lavoro dell’attaccante al di là del gol, la capacità di finalizzare non la perderà mai, quella di giocare a calcio deve ancora conoscerla”.

Eppure Piatek nelle prime partite giocate nel Milan veniva elogiato anche per come partecipava alla manovra, anche ieri a Firenze il suo movimento è stato utile a Calhanoglu per fare il gol della vittoria. A Parma, il polacco aveva fatto l’assist a Cutrone per il gol del 2-0 poi annullato per un fuorigioco iper-millimetrico.

Se un giocatore vive un momento senza gol, è giusto giudicarlo in termini assoluti? Piatek potrebbe comunque ascoltare la critica come slancio per migliorare e migliorarsi. Anche senza gol la gara disputata dal centravanti polacco ieri a Firenze è stata di ottimo spessore prima di lasciare il campo a Patrick Cutrone. Inoltre, considerando la poca attitudine al gol della rosa milanista, le reti totalizzate da Piatek in questo scorcio di stagione in rossonero (10) hanno integralmente permesso al Milan di essere ancora in lizza per il quarto posto.

In effetti la sua media-gol è calata dopo il derby del 17 marzo, così come è calata la media-punti della squadra. Adani, reduce dal conflitto ideologico con Allegri, appartiene a Sky, dove già prima del passaggio di Piatek dal Genoa al Milan, erano state espresse delle perplessità su di lui fra “se chiudo gli occhi” e la “chat dei difensori di Serie A”. Poi il rendimento di Piatek è stato complessivamente migliore, anche nettamente di quello di Higuain.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy