rivoluzione gazidis nel milan teme ritorno andre silva

rivoluzione gazidis nel milan teme ritorno andre silva

di Redazione Derby Derby Derby

di Mattia Marinelli –

Nella giornata di oggi tiene banco la Rivoluzione Gazidis, visto che la chiamano così anche a Casa Milan, una serie di scelte che sanno di interventismo dopo la fase iniziale di studio. L’uscita di Carolina Morace va letta in questo senso. Dopo i deludenti risultati della Primavera, alle porte anche l’avvicendamento di Mario Beretta alla guida del settore giovanile. Turnover anche al marketing: Jean Sebastien Romagnoli tornerà alla Juventus. Lo scossone vero potrebbe arrivare a fine campionato. Senza Champions,  a tremare non sarebbe solo la panchina di Gattuso. La mancata qualificazione farebbe rotolare anche teste illustri, a partire da quella di Leonardo secondo il Corriere della Sera.

Intanto per la sostituzione di Carolina Morace ( secondo Repubblica, alla base del divorzio ci sarebbero stati contrasti con Leonardo), si parla di Gianpiero Piovani allenatore del Sassuolo femminile. Il nome più gettonato per la sostituzione di Mario Beretta al Settore giovanile è quello di Angelo Carbone. Del resto il settore giovanile è importantissimo nella visione di Gazidis.

Attenzione però alla grana del ritorno a Milanello di André Silva. Ha un problema al tendine rotuleo del ginocchio ma vuole giocare la Nations League con il Portogallo. Il Siviglia è insorto e lo ha messo fuori rosa. Per il Milan trovargli una squadra senza rimetterci, non sarà una passeggiata.

A proposito di attaccanti, ma già attualmente in rosa, Piatek e Cutrone hanno finito le munizioni, non stanno segnando. Eppure Cutrone sembra meno stanco di Piatek. Il gol, sfiorato da Patrick a Firenze, avrebbe dato nuovo slancio alla figura del giovane attaccante rossonero. Tutto questo mentre in caso di 4′ posto l’esonero di Gattuso sarebbe impopolare, la squadra è con lui. Si parla di Giampaolo e Di Francesco, ma tutti i nomi sono congelati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy