torino udine anche venezia la giungla dei rigori

torino udine anche venezia la giungla dei rigori

di Redazione Derby Derby Derby

di Franco Ordine –

Oggi discutiamo di rigori. E della giungla di decisioni arbitrali che rendono impossibile l’orientamento e compromettono tra l’altro, questo l’aspetto più grave, il buon uso del var. Per farci capire è bene rivolgere alcuni quesiti al designatore Nicola Rizzoli che è persona per bene oltre che un esperto del ramo. Il primo interrogativo è il seguente: è più rigore (mano di Kessiè appoggiata sulla schiena di Izzo) quello fischiato da Guida in Torino-Milan o quello ignorato da Rocchi in Udinese-Inter (Brozovic che spinge via Mandragora)? E ancora il rigore concesso sempre da Guida è forse più grave di quello ignorato da Maresca in Roma-Milan (strattone brutale di Kolavrov su Suso)? E infine: quella tacchettata galeotta di De Maio su Icardi nel secondo tempo di Udinese-Inter non meritava un rigore via var? Sarà bene, sulla materia, fissare paletti utili per tutti al fine di evitare che arbitri diversi applichino parametri diversi così addomesticando il regolamento e alterando la regolarità del campionato.

Inoltre c’è da definire meglio il protocollo del var. Quando il varista può intervenire? Solo in caso di evidente e grave errore dicono i sacri testi. E il grave errore è stabilito in cabina di regia o solo dalla personalità del fischietto in campo? Qualche “punzonatura” va fatta. Per completezza d’informazione vorrei segnalare questa tabella riferita alla serie B e alle ultime giornate del campionato che ha come protagonista nella lotta per la salvezza il Venezia. La squadra di Cosmi (che si è pure lamentato per la non contemporaneità delle partite per la serie “maniavantismo” spregiudicato, ndr) ha ricevuto il seguente trattamento: Venezia-Pescara 2-2 (due rigori a favore di cui uno, il secondo, molto contestato); Venezia-Crotone 1-4 (Venezia in vantaggio su rigore); Venezia-Foggia 1-0 (rigore molto discusso); Venezia-Cremonese 1-1 (ancora rigore); Venezia-Perugia 2-3 (rigore questa volta sbagliato); Venezia-Padova 2-1 (rigore al ‘93esimo). È tutto ok? Non credo proprio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy