cr7 la foto della rivalita della reazione colchoneros

cr7 la foto della rivalita della reazione colchoneros

di Redazione Derby Derby Derby

di Marco Varini –

Insomma si sono beccati due volte il gesto degli huevos, i tifosi dell’Atletico Madrid. All’andata dal proprio allenatore per dimostrare che i colchoneros li hanno,  ma in quel momento esultava Simeone ed esultavano i tifosi biancorossi. Gli huevos di CR7 sono invece risultati particolarmente indigesti alla tifoseria rojiblanca, perchè esibiti, con tanto di movimenti di accompagnamento, dopo la bruciante sconfitta per 3-0 allo Stadium. La conferma fotografica che Cristiano ha mancato di rispetto ai tifosi avversari, è arrivata da Luca Bruno, la cui foto ha fatto discutere a Cristiano Ronaldo al fischio finale del ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid.

C’era tanto in quel gesto, c’era tutta la rivalità fra Cristiano leader del Real Madrid per tanti anni e la tifoseria Atletico. C’erano i fischi e gli insulti assordanti dell’andata di tutto il Wanda Metropolitano contro il portoghese, c’era il risentimento di CR7 che aveva fatto la manita agli avversari dopo l’andata, poco prima di promettere a Evra che al ritorno avrebbero vinto loro, a dimostrare le Champions vinte da lui rispetto a quelle degli avversari.

Dopo la tripletta che ha steso i Colchoneros, CR7 ha ripetuto il gesto “de los huevos” di Diego Pablo Simeone all’andata, rivolto ai tifosi ospiti presenti all’Allianz Stadium. Bruno lo ha immortalato per AP mentre è rivolto verso la curva ospite e ne ha parlato ai microfoni de Il Napolista:  “Non so se sia l’unica, ma la mia foto è stata scattata dalla parte opposta del campo, nell’esatto istante dopo il fischio finale. Ronaldo si è subito girato verso i tifosi avversari per compiere quel gesto. Sono rimasto molto sorpreso che non l’abbiano pubblicata in Italia, ma soprattutto che non siano stati puniti con una squalifica né lui né Simeone. Però io non posso decidere nulla, posso solo documentare ciò che accade”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy