le due bande al posto delle strisce la juve cambia maglia

le due bande al posto delle strisce la juve cambia maglia

di Redazione Derby Derby Derby

di Redazione DDD –

La Juventus ha presentato ufficialmente la nuova maglia home 2019-2020, la divisa più discussa della storia bianconera. Per la prima volta, come sottolinea lo stesso sito ufficiale del club torinese, la maglia è divisa solo in due parti. Il bianco e il nero intervallati da una sottile striscia rosa, il primo colore della storia della Juve. La maglia realizzata da Adidas, “è un invito ai fans ad abbracciare un pensiero nuovo. Diverso. Ma sempre, profondamente, juventino”, ci tiene a sottolineare la società bianconera.

L’obiettivo, evidente per un club alla ricerca di nuove risorse economiche, è quello di conquistare nuovi mercati, laddove la tradizionale maglia a strisce bianconere è solitamente associata alla casacca degli arbitri. È una proiezione verso il futuro quella di Andrea Agnelli, che punta ad aumentare il fatturato per continuare a coniugare risultati finanziari e sportivi.

Almeno per quanto riguarda la divisa, si tratta di una sorta di rivoluzione: niente strisce classiche bianconere con due bande molto larghe divise da una striscia rosa verticale che richiama il primo colore sociale del club. “Non temere il cambiamento, osa dettare le nuove regole. Fai in modo che le tradizioni non siano un limite” recita lo slogan della Juve.

Tra i testimonial Cristiano Ronaldo, Bernardeschi, Chiellini, Bentancur, Kean e anche due giocatori molto chiacchierati in ottica mercato: Dybala e Pjanic. Al solito, come sempre in questi casi, è partita la caccia ai presenti e agli assenti, per immaginare conferme e partenze negli orientamenti di mercato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy