sarri seconda scelta juve retroscena conte parola linter

sarri seconda scelta juve retroscena conte parola linter

di Redazione Derby Derby Derby

di Marco Varini –

Sembrava che fosse Conte a voler tornare alla Juventus e che Andrea Agnelli non fosse d’accordo. Le ricostruzioni estive raccontano invece qualcosa di diverso. In particolare la ricostruzione del quotidiano Libero, secondo cui Sarri non sarebbe stato la prima e unica scelta della Juventus: i bianconeri ci avrebbero provato con Antonio Conte, il quale già da tempo d’accordo con l’Inter.

Altro sale fra Inter e Juve? Schermaglie mediatiche per rendere ancora più incandescente la lotta Scudetto? L’Inter ha preso un allenatore scartato dalla Juve come si diceva oppure l’Inter ha preso un allenatore che la Juve non è riuscita a prendere? La questione non è di poco conto.

Secondo il quotidiano lo stesso Paratici nei giorni dell’attesa dopo l’esonero di Massimiliano Allegri aveva dichiarato «C’è un range di allenatori che stiamo valutando. Abbiamo le idee chiare e stiamo lavorando» e in questo range ci sarebbe stato Antonio Conte.

Il tecnico però era in contatto con Marotta già da Natale. A quanto pare il primo contatto fu proprio con Conte, con una telefonata di Paratici subito dopo l’esonero di Allegri il dirigente, con l’appoggio di Nedved, avrebbe provato a convincere Conte a valutare un ritorno a Torino, ma di fronte al «corteggiamento» (gli antichi dissapori tra il tecnico e il presidente Agnelli non sarebbero stati un problema) avrebbe fatto notare di aver stretto un patto con Marotta e l’Inter. Sulla parola, per carità,ma solido e inscindibile.

Sarebbe nata solo dopo il no di Conte, la scelta di Maurizio Sarri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy