Torino-Lazio sarà l’ultima partita di Emiliano Moretti che ha deciso di salutare il calcio giocato. Tuttavia, in questa partita molto particolare, ci sarà spazio anche per l’ex Ciro Immobile che con la Lazio sta dimostrando cose importanti.

Torino-Lazio sarà l’ultima partita di Emiliano Moretti che ha deciso di salutare il calcio giocato. Tuttavia, in questa partita molto particolare, ci sarà spazio anche per l’ex Ciro Immobile che con la Lazio sta dimostrando cose importanti.

di Valentina Alduini, @90Valla

di Valentina Alduini –

Anche quest’anno, siamo giunti al termine della Serie A. Un campionato con alcuni verdetti ancora da scrivere, tra addii e volti nuovi che lasciano ben presagire per il futuro del nostro calcio. A proposito di giocatori che saluteranno il calcio giocato, tra i tanti figura anche Emiliano Moretti, difensore del Torino che affronterà la Lazio dell’ex Ciro Immobile. Se Emiliano è pronto a lasciare, dopo una carriera lunga 21 anni, Ciro è nella fase clou del suo percorso.

Torino-Lazio sarà una sfida molto intensa dal punto di vista emozionale e, naturalmente, anche da quello sportivo. I granata, infatti, si trovano a quota 60 punti mentre i biancocelesti albergano a quota 59. Gli uomini di Mazzarri, in questa stagione, hanno già segnato un record. Da quando nella massima serie si assegnano 3 punti per la vittoria, il punteggio più alto ottenuto sino a quest’anno era quello conquistato dal  Toro con Ventura. L’ex c.t. della Nazionale, era riuscito a fissare il record a quota 57 punti.

Agli ordini dell’ex tecnico granata, ha lavorato anche Emiliano Moretti. Arrivato a Torino a luglio del 2013, il difensore ha saputo inserirsi gradualmente, ritagliandosi sempre più spazio nel corso della sua carriera torinese. Durante l’annata 2017/2018, Moretti ha collezionato 22 presenze divenendo così il calciatore con il maggior numero di presenze nell’epoca di Cairo.

L’annuncio del ritiro del 37enne romano, è arrivato da lui stesso qualche giorno fa. Moretti, dal canto suo, crederebbe di aver fatto questa dolorosa scelta al momento giusto. Un’annata, quella che si sta concludendo, nella quale il suo nome va ad aggiungersi a quello di altre grandi bandiere che saluteranno il calcio giocato.

Se Emiliano Moretti giocherà la sua ultima partita, per Ciro Immobile sarà soltanto l’ultima stagionale. Classe ’90, l’attaccante partenopeo, ha disputato una buona stagione. Sino ad oggi, ha siglato complessivamente 18 gol, tra coppe e campionato. Inserito anche nel giro della Nazionale di Mancini, Immobile ha davanti ancora diversi anni di carriera. Giunto alla Lazio nell’estate 2016, il giocatore ha vestito in passato la maglia del Torino. Rimasto tra le fila dei granata nella stagione 2013-2014 e tornatoci nella seconda metà del 2016, dopo le esperienze con il Borussia Dortmund e il Siviglia, eccolo di nuovo pronto a sfidare gli ex compagni.

Nel corso della sua prima esperienza torinese, Immobile diviene anche capocannoniere della Serie A con 22 gol. Dunque, è inevitabile che l’affrontare il Torino rappresenti per lui una grande emozione. Un po’ come quella che vivrà Emiliano Moretti nella sua ultima partita. Di certo, l’Olimpico di Torino sarà pronto a festeggiarlo e ringraziarlo, tra la commozione e la gioia per quanto ottenuto in questa stagione.

Perciò, Torino-Lazio sarà un match davvero avvincente e ricco di sensazioni speciali, quasi una metafora di quello che è stato questo campionato. I granata riusciranno a chiudere restando davanti ai biancocelesti? Oppure Immobile e i suoi faranno il colpaccio? Comunque vada, sarà una festa per tutti e, un po’ di più, per Emiliano Moretti che si congederà dopo anni di onorato servizio.

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy