Tra le sfide ancora aperte in Serie A, c’è quella intrigantissima per conquistare il titolo di capocannoniere. Al momento, in testa a questa classifica troviamo Fabio Quagliarella, seguito dall’atalantino Duvan Zapata. Ma, altri campioni, inseguono e tutti vogliono giocarsela fino alla fine.

di Valentina Alduini, @90Valla

di Valentina Alduini –

Mancano ormai una manciata di giornate alla conclusione del campionato di Serie A e, alcuni verdetti, devono ancora arrivare. A rendere il tutto ancora più stuzzicante, è il “derby” tra gli attaccanti di diverse squadre per ottenere il titolo di capocannoniere di Serie A. Ai primi posti di questa classifica, troviamo Fabio Quagliarella, Duvan Zapata, Cristiano Ronaldo e Krzysztof Piatek.

Procedendo con ordine, a guidare la classifica dei goleador del nostro campionato, è al momento Fabio Quagliarella della Sampdoria. Il trentaseienne che ha anche riconquistato, a distanza di anni, la maglia della Nazionale italiana sta vivendo un’annata a dir poco strepitosa ed è al momento a quota 25 gol. Attaccante di esperienza, sta dimostrando agli attaccanti più giovani di essere assolutamente sul pezzo e di avere ancora tanto (fortunatamente) da dare al calcio. Nel corso della sua carriera, il giocatore partenopeo ha avuto modo di vestire la maglia di diversi club, tra cui figurano Napoli, Juventus e Torino.

Scorrendo le posizioni della classifica marcatori, al secondo posto troviamo Duvan Zapata. Attualmente in forza all’Atalanta, il colombiano ha fin’ora siglato 22 reti. Un bottino niente male che, insieme a tutte le altre doti degli uomini di Gasperini, sta facendo sognare i tifosi bergamaschi. Il classe ’91 e i suoi compagni di squadra stanno facendo vedere un bel calcio, capace di attirare l’attenzione di molti interessati al settore. Certamente, nelle prossime partite, Zapata cercherà di incrementare il suo score non solo per provare a scalare la classifica marcatori ma anche per provare ad agguantare insieme ai suoi compagni la conquista di un posto utile per approdare alla prossima stagione di Champions League.

E, al terzo posto, troviamo Cristiano Ronaldo e Krzysztof Piatek. Entrambe a quota 21 gol realizzati, hanno tra loro un’altra cosa in comune. Tutti e due, infatti, stanno vivendo la prima stagione nel calcio italiano. Per quanto riguarda Cr7, il suo talento e le sue indiscutibili qualità, sono ben note a tutti. Arrivato in Italia in estate dal Real Madrid, club con il quale ha fatto incetta di trofei, dopo un periodo di ambientamento ha iniziato a segnare con una certa costanza. Dopo la delusione per la brusca interruzione del percorso in Champions League della Juventus, il campione portoghese vorrà chiaramente impegnarsi a conquistare il titolo di capocannoniere della Serie A, provando a far segnare un nuovo record personale.

Invece, spostando le attenzioni su Krzysztof Piatek possiamo dire che il fiuto per il gol non manca nemmeno a lui. Arrivato al Milan nel corso della sessione invernale di mercato e dopo aver trascorso sei mesi al Genoa, dove ha potuto mettersi in mostra, il polacco ha dimostrato di avere doti importanti e una certa freddezza sotto porta. Nonostante sia a secco da qualche partita, la voglia di andare in rete, di certo non sembrerebbe mancargli. Riuscirà a ritrovare la via del gol e ad approdare in extremis, insieme ai suoi colleghi, in coppa?

Quesito su Piatek a parte, sia lui che Fabio Quagliarella, Duvan Zapata e Cristiano Ronaldo si daranno battaglia sino al termine del campionato per conquistare lo scettro di capocannoniere. Al momento, la sfida è tosta e provare ad immaginare chi potrebbe spuntarla è qualcosa di assai intrigante. Tra qualche match, tuttavia, avremo il verdetto. Nell’attesa, possiamo continuare a seguire la Serie A che, indipendentemente da questa accesissima sfida, si sta dimostrando molto avvincente sotto più aspetti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy