Veronique Rabiot e Mino Raiola, dalla prossima annata, conviveranno sotto il tetto della Juventus. Infatti, se il famosissimo agente ha diversi giocatori della sua scuderia che vestono bianconero, la Signora arriva in veste di procuratrice del figlio Adrien Rabiot. E chissà che non arrivi qualche altro pezzo da 90.

di Davide Capano, @davide_capano

di Valentina Alduini –

La Juventus ha messo a segno una doppietta assai brillante, pronta a far parlare nei prossimi mesi. No, questa volta non si tratta di gol siglati bensì di un duo frizzante. Infatti, dopo aver iniziato ad intrattenere rapporti con Mino Raiola, agente di diversi calciatori bianconeri, ecco che il club guidato da Sarri ha accolto una new entry in fatto di manager. Una donna determinata, che sa ciò che desidera per suo figlio. Sì, avete capito proprio bene… Stiamo parlando di Veronique Rabiot, la mamma del neo juventino Adrien Rabiot.

Dunque, dalla stagione che inizierà a breve, in casa Juventus conviveranno due agenti assai “peperini”. Tra i giocatori che fanno parte della “scuderia” di Mino Raiola, figurano Kean, Matuidi e  il neo acquisto Luca Pellegrini. Uno dei procuratori più influenti del panorama calcistico, il classe ’67 è noto anche per il suo esporsi pubblicamente con estrema schiettezza. Attento alla valorizzazione dei talenti di cui è procuratore, cerca sempre di mediare con i diversi club affinchè i propri assistiti possano seguire un percorso di crescita.Talvolta criticato per le trattative che intavola, Raiola prosegue per la sua strada, senza indugi e dimostrandosi consapevole delle sue mosse.

E, a proposito dei calciatori che lo hanno scelto come procuratore, l’italo-olandese vanta tra i suoi assistiti anche De Ligt. Il promettentissimo e talentuoso difensore olandese, attualmente in forza all’Ajax, sembrerebbe vicinissimo al matrimonio con la Juventus. Se, fino a qualche settimana fa era dato per molto probabile il suo trasferimento al Psg, ecco che le cose si sono poi ribaltate. Le abilità di mediazione di Raiola, infatti, potrebbero aver giovato al sorpasso dei bianconeri sui parigini.

Ma, come detto, la Juventus non dovrà fare i conti soltanto con il chiacchierato agente. Infatti, da qualche ora, Rabiot è ufficialmente un giocatore bianconero e con lui ci sarà anche la mamma. Già, Veronique Rabiot. Donna decisa, capace di seguire il figlio non solo nella sua sfera più intima ma anche in quella professionale. Molto tosta, è quasi una versione femminile di Mino Raiola. In molti ricorderanno quanto avvenuto nell’estate del 2014, quando il rinnovo tra Adrien Rabiot e il Psg tardava ad arrivare. Durante quel frangente, Veronique Rabiot avrebbe intavolato una trattativa con la Roma. In quel caso, parrebbe che avesse chiesto a Sabatini un incontro con Garcia, all’epoca allenatore giallorosso ma ciò le sarebbe stato negato.

Dunque nessun passaggio di Rabiot nel club e capitolino e, qualche tempo dopo, si arrivò al rinnovo con la squadra parigina. Ma, questa volta, è andata diversamente. Veronique Rabiot, mamma e agente, ha lavorato per portare Adrien a Torino. Fuori rosa dal dicembre del 2018 con il Psg, ora il giocatore avrà tempo e modo di riscattarsi, anche per la gioia della madre.

Perciò, la Juventus avrà due ossi duri in casa per quanto concerne il settore degli agenti dei propri tesserati. E, chissà che non ne arrivi un terzo a movimentare l’atmosfera. Infatti, di tanto in tanto, il nome di Mauro Icardi viene accostato al club torinese. Qualora realmente l’argentino dovesse approdare alla corte di Sarri, ecco che con lui arriverebbe la moglie e manager Wanda Nara. Infatti, è noto il carattere spumeggiante dell’argentina che, in più occasioni, avrebbe tuttavia ribadito la volontà del suo assistito di restare all’Inter.

Naturalmente, quella di Maurito e Signora alla Juventus, è solamente un’ipotesi che se si dovesse realizzare, potrebbe andare a formare un triangolo di agenti parecchio stuzzicante. Renato Zero cantava: “Il triangolo no… Non lo avevo considerato“! E chissà che invece la Juventus non si trovi in futuro a doverlo considerare.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy