Pordenone-Venezia, don’t stop the derby! La sfida si è giocata a colpi di video, dalle case dei protagonisti

Pordenone-Venezia, don’t stop the derby! La sfida si è giocata a colpi di video, dalle case dei protagonisti

#DistantiMaUniti: quando la quarantena non ferma il derby…

di Davide Capano, @davide_capano
Stefani guida i suoi…

Pordenone-Venezia, l’attesissimo derby di B che si sarebbe dovuto giocare ieri sera in posticipo, si è disputato lo stesso. Come? Chiaramente attraverso i social, con la perfetta collaborazione fra i due club. L’iniziativa è stata annunciata dai tradizionali post matchday, con l’adesione alla campagna #DistantiMaUniti. Così, in un’unica immagine, sono stati presentati i due bomber dalle rispettive abitazioni: Luca Strizzolo per i Ramarri e Samuele Longo per i Leoni.

Aramu alle prese con il letto…

Il derby è poi proseguito coinvolgendo altri calciatori. A “guidare” il gruppo i due capitani: Mirko Stefani e Marco Modolo che introducono la pubblicazione di video ritraenti i compagni impegnati in faccende più o meno domestiche. Si vedono Pasa e Aramu rifare il letto, Misuraca e Cremonesi fare “sollevamento figli”, De Agostini e Fiordilino stirare la maglia da gara. Unico il messaggio: restiamo a casa. Ma con tanta fantasia e interagendo con i tifosi. E la vittoria, alla fine, è di tutti. Don’t stop the Derby!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy