Aveva esordito in un derby contro il Feyenoord: se ne va Hulshoff, mentore di Cruyff ed ex agente di De Ligt

Aveva esordito in un derby contro il Feyenoord: se ne va Hulshoff, mentore di Cruyff ed ex agente di De Ligt

Se n’è andato un altro simbolo dell’Ajax di Rinus Michels e Johann Cruijff. È morto a 73 anni Barry Hulshoff, difensore centrale della squadra che conquistò il mondo del calcio nei primi anni Settanta. Inconfondibile per la stazza, i capelli lunghi e la folta barba, Hulshoff ha giocato 385 partite tra il 1966 e il 1977, segnando 24 reti. Nel suo palmares, tre Coppe Campioni (1971, 1972 e 1973) e la Coppa Intercontinentale 1972.

di Redazione DDD
De Ligt, il messaggio di cordoglio per la morte di Hulshoff

Hulshoff è stato uno dei pilastri fondamentali dell’Ajax degli anni ’70 , essendo stato il titolare di quei gloriosi anni del club Ajacide che hanno segnato un prima e un dopo nella storia del calcio. Tutte le squadre dell’Ajax indosseranno il lutto al braccio questa settimana. Hulshoff aveva debuttato in un Klassiker, il derby nazionale olandese, con la maglia dell’Ajax contro il Feyenoord nel 1966 e ha partecipato alle quattro finali consecutive della Coppa dei Campiobni dell’Ajax di Cruyff . Ha vinto la lega olandese sei volte ed è stato quattordici volte nazionale con l’Olanda. Lasciò l’Ajax nel 1977 e terminò la sua carriera presso l’MVV, il club di Maastricht e l’austriaco Grazer.

Dopo la pensione ha iniziato la sua carriera come allenatore ed è stato lui a finire la stagione 1987-88 dopo che Cruyff ha deciso di dimettersi dopo uno scontro di idee con il consiglio di amministrazione . Negli ultimi anni ha continuato a far parte del club ed è stato consulente di De Ligt, difensore centrale della Juventus.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy