derby africano va rigiocato tunisini devono restituire la coppa

derby africano va rigiocato tunisini devono restituire la coppa

di Redazione Derby Derby Derby

di DDD –

Tutto da rifare.  Il ritorno della finale della Champions League africana dovrà rigiocarsi, in campo neutro e dopo la Coppa d’Africa, alla luce di quanto accaduto sabato scorso a Tunisi fra Esperance e Wydad Casablanca. Dopo l’1-1 di Rabat, con la squadra di casa avanti grazie alla rete di Belali al 41′, la formazione marocchina aveva trovato il pari attorno al 60′ ma l’arbitro aveva annullato per un fallo. I giocatori del Wydad avevano così chiesto l’intervento della Var, ignari però che la tecnologia non funzionava: gara interrotta per oltre un’ora e mezza, la squadra ospite si è rifiutata di tornare in campo e all’arbitro gambiano Papa Bakary Gassama non era rimasto che sancire la vittoria dell’Esperance.

La Confederazione del calcio africano ha preso la decisione di ripetere la finale di Champions League giocata lo scorso 31 maggio. L’incontro tra l’Esperance di Tunisi e il Wydad Casablanca si svolgerà su un terreno neutrale dopo la Coppa d’Africa 2019.  “La data è ancora da programmare”, ha affermato un portavoce del CAF, leggendo una dichiarazione che ha scatenato la gioia dei marocchini e la rabbia dei tunisini. “Le condizioni di gioco e sicurezza non sono state soddisfatte durante la gara di ritorno, impedendo che la partita finisse. Di conseguenza, il match deve essere ripetuto al di fuori dei confini tunisini”, ha concluso il membro del CAF.

Sebbene il trofeo sia già stato sollevato dall’Esperance e posato nella bacheca della squadra, il Comitato Esecutivo della competizione ha anche chiesto che venga restituito, così come le medaglie assegnate ai giocatori. Le discussioni all’interno del Comitato Esecutivo sono state molto più lunghe del previsto. La sessione è infatti iniziata il 4 giugno a mezzogiorno. Poi, dopo una pausa di 24 ore, a causa del Congresso della Federazione Internazionale di Calcio, è tornato a riunirsi il pomeriggio del 5 giugno. 

E mentre il mondo dello sport reagisce con stupore alla decisione del comitato, da alcune testate africane escono nuovi particolari destinati a far gonfiare il caso. La settimana prima della finale della competizione continentale, una pubblicazione marocchina, Morocco World News, ha riferito che il presidente della CAF, Ahmad, ha affermato di essere stato minacciato “di fronte a testimoni” dal Presidente dell’Esperance. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy