le francesi le spagnole la champions women la giocano

le francesi le spagnole la champions women la giocano

di Valentina Alduini

di Davide Capano –

C’è una coppa europea che non finirà in Inghilterra quest’anno. Lo sapete? Già, perché la Champions League femminile se la contenderanno domani Lione, campione in carica, e Barcellona, prima spagnola nella storia. L’atto conclusivo non si disputerà nella stessa città della finale maschile, come spesso è capitato in passato. Si gioca in Ungheria, alla Groupama Aréna di Budapest.

Le francesi (all’ottava finale in dieci anni) andranno alla caccia del sesto titolo continentale della loro storia, il quarto consecutivo, mentre le catalane (per la prima volta arrivate in fondo) se la giocheranno senza nulla da perdere. Con soli tre gol subìti e un cammino di 7 vittorie in 8 partite, le blaugrana hanno il physique du rôle per strappare il trofeo alle detentrici.

Il Lione, allenato da Reynald Pedros (fugace passato da giocatore in Italia con le maglie di Parma e Napoli), punta sulla verve della norvegese Ada Hegerberg, vincitrice nel 2018 della prima edizione del Pallone d’oro femminile.

Il Barcellona di mister Lluís Cortés (fresco di rinnovo fino al 2020) proverà a vendicare l’eliminazione della squadra maschile per mano del Liverpool, portando la coppa sulla Rambla. Riusciranno nell’impresa Marta Torrejón e compagne?

La Women’s Champions League, va ricordato, nasce ufficialmente nella stagione 2009/2010 e sostituisce il precedente torneo denominato Uefa Women’s Cup. L’albo d’oro conta, oltre alle 5 vittorie dell’OL, 2 successi per il Wolfsburg e uno a testa per Francoforte e Potsdam.

Diretta Tv: Sky Sport Football (canale 203) ore 18 con telecronaca di Gaia Brunelli e commento di Martina Angelini. I tifosi dei territori dove non c’è copertura televisiva potranno guardare la partita in diretta streaming su UEFA.tv

Arbitro: Anastasia Pustovoitova (Russia)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy