DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie calcio

PSV Eindhoven, Dumfries benedice l’accordo: “Situazione eccezionale”, ok dello spogliatoio al taglio degli stipendi

Accordo stipendi ad Eindhoven

Accordo totale al PSV Eindhoven

Redazione DDD

I giocatori del PSV Eindhoven hanno raggiunto un accordo con il management della squadra per ridurre i loro stipendi, ha dichiarato il club in una nota. Il difensore Denzel Dumfries, che ha agito da portavoce dei calciatori, ha spiegato che la crisi causata dal Coronavirus "è una situazione eccezionale" e che vi era consenso nello spogliatoio per fornire una soluzione. Il club non ha specificato cifre, ma ha sottolineato che il patto si baserà su un accordo tra i sindacati dei calciatori olandesi VVCS e Proprof con la Federazione delle organizzazioni calcistiche professionistiche, che raccomanda una riduzione del gettone fino al 20% da oggi all'1 Gennaio 2021. Tale documento prevede una riduzione del 2,5% per i token da 25.000 euro lordi all'anno e un progressivo aumento del taglio fino ad un massimo del 20%.

"I giocatori hanno fatto ciò che era chiaro fin dall'inizio, loro capiscono la necessità e l'urgenza", ha detto l'amministratore delegato del PSV Eindhoven, Toon Gerbrands. “È una situazione complessa. Non è piacevole fare una simile richiesta, ma il risultato mostra che c'è comprensione e apprezziamo l'unità ", ha aggiunto il dirigente. Secondo il quotidiano "Eindhovens Dagblad", la misura salverà le casse del club per circa tre milioni di euro. L'Eredivisie olandese, come i campionati belgi e scozzesi, ha definitivamente sospeso la stagione 2019/20 per fermare la diffusione del Coronavirus.

Potresti esserti perso