supercopa boca incantesimo finito doppia rivincita sul river plate

supercopa boca incantesimo finito doppia rivincita sul river plate

di Redazione Derby Derby Derby

di Marco Varini –

Il Boca Juniors ha rotto l’incantesimo e ha vinto la Supercoppa argentina giovedì dopo tre finali fallite nel 2012, 2015 e 2017, battendo ai rigori il Rosario Central e dopo aver pareggiato senza gol nel tempo regolamentare. Non si giocava in uno stadio qualunque, ma allo stadio Malvinas Argentinas, a Mendoza, intitolato a quelle isole per le quali c’era stata la guerra degli anni Ottanta contro l’Inghilterra di Margaret Thatcher.

Questo titolo segna anche la prima vittoria di Gustavo Alfaro come allenatore del Boca Juniors dopo il suo arrivo in panchina dopo la partenza di Guillermo Barros Schelotto uscito tritato dal Superclasico perso contro il River Plate in finale di Copa Libertadores.

Una sconfitta che aveva letteralmente spento la luce attorno al Boca e avviato una crisi profonda: agli ultimi posti in campionato ed eliminato sia a livello internazionale e sudamericano Libertadores e Supercoppa di Lega in Argentina. 

Dopo la vittoria ai calci di rigore in questa Supercoppa argentina contro il Rosario Central: negli spogliatoi, gli Xeneizes si sono dati a grandi festeggiamenti, con il 29enne attaccante messicano Dario Pipa Benedetto che sui social è stato immortalato con una “cerveza” gelata per brindare al trionfo.

La partita: nei primi 45 minuti, il Boca Juniors ha mostrato più intensità nell’attacco ma con poca precisione nelle finalizzazioni. Il centrocampista colombiano Sebastian Villa è stato il protagonista sulla destra con due situazioni pericolose che sono state neutralizzate dai difensori della squadra di Rosario.

Il Rosario Central è calato fisicamente nella seconda metà della finale, quando il Boca invece è notevolmente cresciuto, creando diverse occasioni. Ma dopo lo 0-0 finale, ecco i rigori dove gli Xeneizes hanno vinto per 6-5. Solo Fabian Rinaudo ha sbagliato dagli undici metri.

Con questo risultato, il Boca è campione per la prima volta in questa competizione dopo essere caduto nelle finali del 2012 (Arsenal), 2016 (San Lorenzo) e 2018 (River). Ed è su questa finale, oltre a quella del Superclasico, che il Boca ha voluto prendersi la rivincita alzando il trofeo al cielo di Mendoza. Ricordiamo che la Supercoppa argentina si svolge tra l’ultimo vincitore del campionato (Boca Juniors) e il campione della Coppa Argentina (Rosario Central).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy