Il Mahmood degli arbitri è lui: Gamal Mokhtar

di Davide Capano – Già un anno fa, alla sezione di Lecco avevano brindato a spumante: l’arbitro Lorenzo Maggioni e l’assistente Gamal Mokthar promossi nella Commissione Arbitri Nazionale B, i primi ufficiali di gara lecchesi a salire nella serie cadetta. Ma all’assistente italo-egiziano è bastato un campionato per ottenere la prima designazione in Serie A….

Lotta salvezza: è mucchio selvaggio fra le 7 sorellastre

di Valentina Alduini – La soglia che divide la Serie A dalla Serie B si fa sempre più sottile e, su di essa, ci sono diverse squadre. Un campionato avvincente quello che si sta disputando e, le ultime due giornate, saranno cruciali anche in zona retrocessione. Infatti, se Chievo Verona e Frosinone hanno già visto…

Rossitto: De Paul perfetto per Ancelotti, vittoria Inter non scontata

di Domenico La Marca – Fabio Rossitto è un tecnico che ha permesso a tanti giovani di affacciarsi nel grande calcio, proponendo un gioco propositivo ed avvincente, da calciatore è stata una pedina importante dell’Udinese, in esclusiva al sito DDD-Derbyderbyderby il noto allenatore si è soffermato sulla sfida tra i bianconeri e l’Inter di Spalletti….

L’Inter ripensa a Sanchez: piaceva sia a Mou che a Conte…

di Marco Varini – Alexis Sanchez è un “vecchio pallino” dell’Inter. Oggi il 30enne cileno ha alle spalle tanti stagioni in Liga e in Premier, ma fin dalle ultime battute dell’era Mourinho e nell’immediato post Triplete il club nerazzurro e Massimo Moratti lo avevano ripetutamente cercato. Ma la bottega udinese dei Pozzo è non solo…

Mandragora-Chiesa-Barella: la vera sfida è riuscire a tenerli in Italia

di Francesco Quattrone –  Un trio perfetto, un orgoglio italiano pronto a spiccare il volo. Al futuro della nostra Nazionale, per poter far tornare in alto il tricolore, dopo l’esclusione dal mondiale serve gioventù e talento. Ed ecco su chi bisogna puntare: tre nomi, tre garanzie. Rolando Mandragora, classe ‘97, dell’Udinese; Federico Chiesa, classe ‘97,…

A Udine in infradito: oggi è Allanmao sotto il Vesuvio!

di Matteo Minotti – Lo chiamavano Allanmao e non c’è da stupirsi se ai piedi del Vesuvio Allan Marques Loureiro ricorda un altro idolo del San Paolo, quell’Alemão idolo della Curva B e artefice dello storico scudetto della stagione 1989/90 assieme a un certo Maradona. Per il ‘motorino’ di Ancelotti quella di domenica 17 marzo non sarà…