Napoli, Taglialatela a Gattuso: “Meret è un fenomeno, non può stare in panchina…”

Napoli, Taglialatela a Gattuso: “Meret è un fenomeno, non può stare in panchina…”

Le parole di Pino Taglialatela sulla situazione portieri, al Napoli e in Nazionale

di Redazione DDD

Pino Taglialatela, portiere ischitano innamorato del Napoli e amatissimo dai napoletani, ha preso parte ad un evento social targato Le Bombe di Vlad.

Ecco i suoi pensieri sui due dualismi vissuti da Meret, con Ospina nel Napoli e con Donnarumma a livello nazionale: “Non rinuncerei mai a Meret, è un fenomeno: raccoglie la vecchia generazione perché è bravo a chiuder la porta ed è onnipresente. Non lo vedo tra l’altro così disastroso con i piedi. L’allenatore è Gattuso e avrà le sue ragioni, ma non riesco a capire come si lasci in panchina un fenomeno come Meret; lo farei giocare anche quando è infortunato. Meret ha portato il Napoli avanti in Champions ed in campionato Ancelotti deve ringraziare proprio lui perché senza l’ex Udinese i partenopei avrebbero avuto dai 6 ai 10 punti in meno. A me dispiace questa situazione: è un ragazzo serio, che bisogna far giocare e far allenare in un certo modo. Il fenomeno con i piedi era Reina, Ospina è bravo ma non ai suoi livelli. La mia paura è che Meret possa andare via: il calcio moderno è fatto così e non si fanno molti calcoli come prima. Lui e Donnarumma si giocano praticamente il titolo di miglior portiere italiano di oggi. I tempi poi sono cambiati e con essi anche il modo di valutare i portieri: prima si guardava più lo stile e la reattività, oggi conta molto la presenza fisica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy