Twitter boccia il pubblico virtuale del derby di Siviglia – Lopetegui “Non ho rivisto il rigore ma vittoria meritata”

Twitter boccia il pubblico virtuale del derby di Siviglia – Lopetegui “Non ho rivisto il rigore ma vittoria meritata”

Commenti ironici sul pubblico virtuale, intanto Lopetegui ribadisce l’importante della prestazione del Siviglia al di là del rigore iniziale. Anche in Italia pareri unanimi sui social: “I Tifosi aggiunti al computer sono una cosa tristissima”.

di Redazione DDD

Il nuovo calcio in Spagna, il calcio ripartito. E con esso, i tentativi di LaLiga e Mediapro in modo che la visione in tv da parte dello spettatore sia influenzata il meno possibile dall’assenza del pubblico. Quindi, durante il derby Sevilla-Betis (finito 2-0, con gol iniziale su rigore di Lucas Ocampos), sul canale Movistar LaLiga 1 si poteva vedere l’incontro con un suono ambientale basato sul videogioco FIFA 20 e con un pubblico aggiunto virtualmente alle tribune vuote dello stadio Sanchez Pizjuán.

Secondo i commenti degli spettatori, mentre il suono virtuale è stato un fatto positivo, a differenza della versione ambientale, più monotona per l’assenza di rumore, invece il  pubblico virtuale ha subìto numerose critiche, perchè gli spettatori non sono ben differenziati. Secondo i social, sembravano macchie indistinte di colori rosso e bianco, con una qualità inferiore rispetto alla simulazione quasi reale dei videogiochi.

Twitter non ha impiegato molto a scagliarsi contro il pubblico virtuale con commenti critici e ironici, sia in Spagna che in Italia. Del resto la rete è globale. Intanto l’allenatore del Siviglia Julen Lopetegui non ha nascosto l’entusiasmo per la vittoria nel derby contro il Betis. “Abbiamo fatto uno sforzo grandissimo – ha raccontato ai microfoni di Marca – per prepararci, per adattarci ad una realtà diversa. Non c’è stato il calore del pubblico, ma sono arrivati i tre punti. Abbiamo meritato la vittoria. Se non ci fossero stati i cinque cambi avremmo finito in nove uomini. In Germania si gioca una volta a settimana, qui ogni 3 o 4 giorni. Il rigore? Non ho rivisto l’azione, ma abbiamo meritato i tre punti”, ha concluso Lopetegui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy