Fulmine a ciel sereno sul calcio russo: il portiere dello Znamya Truda in ambulanza, ustionato e in coma

Un violento fulmine colpisce in allenamento un portiere russo di 16 anni dello Znamya Truda, club 89 chilometri a est di Mosca. Il giovane Zakborovsky, uscito dal coma indotto, è ancora in ospedale…

Immagini scioccanti arrivano dalla Russia. Il 4 luglio Ivan Zakborovsky, portiere 16enne dello Znamya Truda, si stava allenando, quando un fulmine lo ha colpito in modo molto violento, causandone il crollo immediato (nel video è chiaramente visibile con l’aiuto di un riflettore). Mentre i suoi compagni di squadra erano vicino alla linea della rimessa laterale, il giovanissimo estremo difensore stava per calciare la palla verso la porta poco prima dello strano incidente. Il giocatore, quindi, ricoverato in ospedale con gravi ustioni, è stato posto dai medici in coma indotto.

Come dichiarato da Igor Mayorov, direttore generale della società di terza divisione russa con sede a Orechovo-Zuevo, Zakborovsky è già in una dinamica di recupero positiva. “Il cielo era limpido, sebbene nuvoloso, ma non c’era pioggia o vento. Se ci fossero stati segnali di una tempesta, non ci saremmo allenati”, ha spiegato.

“Tutti hanno agito rapidamente, in modo molto professionale, l’ambulanza è arrivata in otto minuti”, ha aggiunto il dg dello Znamya. “Molto probabilmente ha avuto un arresto respiratorio, ha ricevuto il primo soccorso e forse per questo è salvo. Lo abbiamo trasportato da Orechovo-Zuevo all’ospedale di Lyubertsy. Hanno fatto un elettrocardiogramma, il suo cuore è normale”.

Intanto proprio ieri è arrivato l’ultimo aggiornamento sulle condizioni di Zaborovsky. “So che i medici valutano le condizioni di Ivan come stabili, lo hanno disconnesso dall’apparato di ventilazione polmonare artificiale e lo hanno gradualmente rimosso da un coma artificiale”, ha detto Mayorov, come riportato dai social del club.

Un tremendo spavento che il portierino non dimenticherà sicuramente. Buona guarigione Ivan!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy