DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

PARTITA DI PALLAVOLO DA RECORD A BRUSQUE, CENTRO DELLA VALLE DELL'ITAJAI NELLO STATO DI SANTA CATARINA

Brasile, pallavolo femminile: Ruth Mosimann Hoffmann di nuovo in campo a 85 anni!

Brasile, pallavolo femminile: Ruth Mosimann Hoffmann di nuovo in campo a 85 anni!

Ruth Mosimann Hoffmann è stata convocata dal suo ex club brasiliano, il Moda Brusque Volei, in omaggio alla sua lunga carriera, diventando la giocatrice più anziana del mondo a giocare in una partita professionistica lo scorso 4 febbraio

Davide Capano

Ruth Mosimann Hoffmann. Questo il nome della protagonista di una storia che emoziona tutti gli amanti dello sport perché, a 85 anni, è tornata a giocare una partita di pallavolo professionistica nel secondo turno della Superleague B femminile in Brasile, dopo essere stata convocata dal Moda Brusque Volei, il club di cui ha indossato la maglia per diversi anni quando era più giovane.

Doña Ruth, come viene affettuosamente chiamata, è stata onorata dal team che l’ha vista crescere che, in omaggio alla sua lunga carriera e all'amore per lo sport, le ha affidato la battuta iniziale della partita contro i rivali regionali del Bluvôlei Furb. “È stato un momento molto emozionante”, ha confessato dopo il match dell’Arena Brusque.

“Non ho mai provato una cosa del genere. È stato un misto di gioia, felicità e gratitudine per essere stata onorata dal club. Vorrei che avessimo vinto quel punto, in modo da poter servire di nuovo, ma non posso davvero lamentarmi”, ha aggiunto.

Hoffman non riusciva a smettere di ringraziare tutte le persone che l’hanno sostenuta: “Dopo aver lasciato il campo, ho potuto solo ringraziare le persone e tutti volevano fare delle foto con me. Vorrei solo che la mia famiglia e i miei amici fossero tutti qui perché è stato uno dei momenti più speciali della mia esistenza. Far parte di questo sport a qualsiasi titolo è sempre stata una delle cose più divertenti della mia vita”.

Nata nel 1936, Doña Ruth ha iniziato a praticare la pallavolo nel 1948 mentre era ancora a scuola. È stata una giocatrice professionista tra gli anni '50 e '70 e ha vinto 15 volte il campionato statale di Santa Catarina. Inoltre, è stata convocata nella squadra brasiliana nel 1962, ma non ha potuto giocare perché era incinta della sua prima figlia. Dopo il suo ritiro da professionista, ha continuato ad essere strettamente legata alla pallavolo, giocando in tornei Masters decenni dopo e seguendo sempre da vicino il Moda Brusque.

“Brusque è una città che respira la pallavolo. E questo grazie a persone come Doña Ruth, che ha aperto la strada allo sport e ha costruito un’eredità. Un tributo come questo mette in luce il vero spirito dello sport ed è anche in linea con i nostri obiettivi nel ​​Moda Brusque: vogliamo vincere i tornei, ma rimanere fedeli alle nostre radici”, ha rivelato l’allenatore Mauricio Thomas.

La partita si è conclusa a favore della squadra di Doña Ruth, che ha finito per vincere l’incontro 3-2 grazie alla grande prestazione della loro nuova fuoriclasse, Welissa “Sassà” Gonzaga, campionessa olimpica a Pechino 2008.

 

 

tutte le notizie di