Il rugby riparte venerdì con il derby italiano Benetton-Zebre confermato a porte chiuse

Il rugby riparte venerdì con il derby italiano Benetton-Zebre confermato a porte chiuse

La precisazione del club di Treviso dopo le voci su una possibile presenza dei tifosi

di Redazione Derby Derby Derby

“Nonostante la recente ordinanza regionale consenta di fatto la presenza del pubblico in manifestazioni sportive nel rispetto delle prescrizioni vigenti in Veneto, dopo attente valutazioni ed in funzione dell’attuale situazione sanitaria il Benetton Rugby preferirà mantenere i cancelli chiusi al fine di salvaguardare la salute dei propri tesserati ed appassionati”. Con questa nota la franchigia veneta di Guinness Pro14 (ex lega celtica) fa chiarezza sulla vicenda del ‘derby italiano’ contro le Zebre (di base a Parma) che, venerdì con inizio alle ore 20, segnerà il ritorno in Italia del rugby giocato.

Il logo della Benetton Rugby Treviso

Così il Benetton “intende fare chiarezza comunicando che l’incontro verrà disputato a porte chiuse”, dopo che si era sparsa la voce di una possibile riapertura parziale dello stadio di Monigo al pubblico, che invece non ci sarà. Ovvio comunque che Treviso si augura, più o meno a breve, “di poter superare definitivamente questa difficile situazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy