“Accetto il numero 7!”: il guanto di sfida di Cavani allo United, lo stesso numero di Cantona, Best, Beckham e CR7

Il nuovo colpo di mercato del Manchester United, Edinson Cavani, afferma di apprezzare la sfida di giocare in Premier League ed è fiducioso di poter sopportare la pressione di indossare l’iconica maglia n. 7 del club.

di Redazione DDD

Cavani, che ha lasciato il PSG campione della Ligue 1 dopo che il suo contratto è scaduto la scorsa stagione, si è unito allo United a parametro zero, firmando un contratto di un anno con un’opzione di estensione per altri 12 mesi: indosserà la maglia numero 7 precedentemente indossata dai grandi dello United George Best, Eric Cantona, David Beckham e Cristiano Ronaldo. “So che una volta che sei in campo, il numero che hai sulla maglia non ha alcuna influenza”, ha detto l’attaccante 33enne al sito web dello United: “Ma quando hai la possibilità di indossare la maglia numero 7 allo United…è davvero una bella responsabilità da accettare. Spero di potergli rendere grande giustizia e di esserne all’altezza come i tanti grandi giocatori che l’hanno indossata prima di me”.

Cavani ha segnato 200 gol in 301 presenze con il PSG e ha lasciato i campioni di Francia come capocannoniere di tutti i tempi. L’uruguaiano spera di avere un successo simile in Inghilterra: “Per me questo è un vero onore e una nuova sfida, che mi emoziona davvero molto: “Ho avuto la fortuna di aver giocato contro molte squadre inglesi, ma ora tocca a me provare a giocare e gareggiare ogni fine settimana e in ogni partita della Premier League”. La squadra di Ole Gunnar Solskjaer, che è al 16′ posto in classifica, affronterà il Newcastle United il 17 ottobre quando tornerà in azione dopo la sosta per la nazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy