Boli Bolingoli, dalla mancata quarantena all’Istanbul Basaksehir: l’estate concitata del cugino di Lukaku

Boli Bolingoli, dalla mancata quarantena all’Istanbul Basaksehir: l’estate concitata del cugino di Lukaku

Boli Bolingoli ha una nuova squadra, dopo aver rischiato il licenziamento al Celtic. Il cugino di Romelu Lukaku va in prestito alle fila dell’Istanbul Basaksehir, con opzione di acquisto per la squadra turca.

di Redazione DDD

Boli Bolingoli affronterà una nuova avventura in Turchia. Il calciatore belga, cugino di Romelu Lukaku, trascorrerà un anno in prestito all’Istanbul Basaksehir dopo aver lasciato il Celtic a Glasgow. Ala mancina, Bolingoli ha esperienza sia nel campionato belga che in quello austriaco e scozzese, dove ha giocato la scorsa stagione con il Celtic.

Istanbul Basaksehir ha assicurato che Bolingoli arriva con un prestito con possibilità di acquisto a fine stagione, così da poter continuare più a lungo nella squadra ottomana. Bolingoli è stato un protagonista discusso questa estate. Il giocatore si era recato in Spagna e, al ritorno, non ha rispettato la quarantena. Il Celtic Glasgow aveva anche pensato di licenziare il calciatore. Infine, la squadra scozzese ha scelto di rilasciare il giocatore attraverso il prestito all’Istanbul Basaksehir.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy