Bradford City magnanimo: il farmacista tifoso raccoglie fondi a favore degli avversari padroni di casa in FA Cup!

La lodevole idea del tifoso-farmacista del Bradford City per il Tonbridge Angels alla vigilia di uno storico match di FA Cup

di Davide Capano, @davide_capano

Il Tonbridge Angels FC, squadra della League Two del Kent, contea sud-est dell’Inghilterra, ha dei tifosi davvero sportivi e amanti del calcio e lo hanno dimostrato loro i prossimi avversari in FA Cup. Il team, militante precisamente nella National League South, ha raggiunto il primo turno della romantica competizione per la prima volta dal 1972, ma purtroppo non sarà in grado di guadagnare dalla vendita dei biglietti poiché la partita in programma sabato col Bradford City si giocherà a porte chiuse, causa Covid-19.

Rendendosi conto dell’effetto finanziario che questo potrebbe avere sui padroni di casa, Jonnie Carrington, fan del Bradford City da sempre e farmacista dell’NHS (sistema sanitario nazionale del Regno Unito) a tempo pieno, ha deciso di aprire una raccolta fondi. In 24 ore l’obiettivo di 1.000 sterline è stato raggiunto e da allora ha continuato a crescere, con donazioni che ora arrivano dai tifosi di calcio di tutto il paese. “Pensavo che avremmo raccolto solo 100 sterline, ma il fondo ha continuato a crescere – ha spiegato Carrington –. Noi fan del Bradford facciamo tutto il possibile per supportare la comunità locale quando viaggiamo per le partite e volevo dimostrare che può accadere anche tramite il web. Gli Angels perderanno un sacco di soldi da questa partita a porte chiuse e noi avremmo esaurito facilmente i loro biglietti, dando loro un enorme impulso economico. Ho stimato che si sarebbero potuti spendere circa 30.000 sterline in biglietti per la gara. Speriamo però di poter raccogliere molti più soldi per loro e mostrare di cosa sono capaci i fan del Bradford”.

Per ringraziare Carrington per i suoi sforzi, il manager del Tonbridge Angels, Steve McKimm, ha offerto al padre di tre bambini, magliette autografate per tutta la sua famiglia e, quando le restrizioni saranno allentate, un viaggio pagato a Longmead per vedere gli Angels giocare. Una bella storia made in England per ricordarci che anche questa è l’essenza del calcio.

Steve McKimm

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy