DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

UN COLPO ALL'AVVERSARIO E VIA...

Brutto episodio nel Campionato Primavera, lunga squalifica per l’attaccante classe 2003

VERONA, ITALY - NOVEMBER 07: Federico Caia of Hellas Verona competes for the ball with Milos Kerkez of AC Milan during the Primavera 1 match between Hellas Verona U19 and AC Milan U19 at Antistadio Guido Tavellin on November 07, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Emmanuele Ciancaglini/AC Milan via Getty Images)

Il Giudice Sportivo si è trovato alle prese con un caso singolare, a cui seguirà una pesante squalifica, accompagnata anche da una sanzione rifilata al Verona Primavera

Redazione DDD

di Antonio Marchese -

Il centravanti del club veronese, Federico Caia, si è reso protagonista in negativo dopo il triplice fischio del match tra Verona e Spal. Il giovane attaccante classe 2003, che ha seguito i compagni di squadra dalla tribuna, ha pensato bene di entrare in campo al termine del match colpendo con una brutta manata un avversario. Caia, non contento, è ritornato negli spogliatoi di corsa cercando eludere tutti. Federico Caia però è stato identificato immediatamente non riuscendo a scampare il peggio.

 Photo by mondoprimavera.com

Il comunicato della Lega Serie A parla chiaro: “Squalifica fino al 16 Marzo per Caia Federico (Hellas Verona) perché al termine della gara, alla quale aveva assistito fuori dal recinto non essendo stato inserito in distinta, raggiunto il cancello che separa l'accesso al terreno di giuoco dagli spogliatoi, sferrava con forza una manata ad un calciatore della squadra avversaria colpendolo tra la guancia e il collo; quindi si allontanava velocemente raggiungendo lo spogliatoio della propria squadra all'interno del quale si rinchiudeva nel tentativo di sfuggire alla sua identificazione alla quale gli ufficiali di gara stavano cercando di provvedere".

Le sanzioni però non finiscono qua, infatti anche il Verona Primavera è stato punito con un ammenda pari a mille euro.

tutte le notizie di