Bulgaria, 17 contagiati nell’Arda di Kardzali: rinviata la partita di campionato con il Ludogorets

Bulgaria, primo caso dall’inizio della stagione in cui una partita viene annullata per la diffusione del virus.

di Redazione DDD

Una squadra del massimo campionato bulgaro è diventata un importante focolaio di coronavirus dopo che è stato annunciato che ha 16 giocatori infetti e un allenatore. Questa squadra è l’Arda Kardzhali, e la partita con il Ludogorets del prossimo turno di Prima Lega in programma domenica 4 ottobre alle 19.15 non si giocherà. Dopo i test per il Covid 19, i risultati hanno mostrato che 16 giocatori e 1 allenatore sono risultati positivi. Tutti i pazienti sono stati messi in quarantena e hanno rispettato le misure prescritte dal Ministero della Salute. Quindi, secondo il regolamento bulgaro in presenza di più di 10 contagiati in una squadra è stata rinviata la partita con il Ludogorets.

Secondo le disposizioni della Federcalcio bulgara, in presenza di più di 10 persone contagiate in una squadra, la prossima partita deve essere rinviata. Più di due settimane fa l’attaccante del Kardzhali Spas Delev ha avuto il coronavirus dopo un camp con la Nazionale, ma poi i test degli altri in squadra erano stati negativi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy