Contro il Saint Etienne, derby da titolare per Paquetá: ma a Lione si chiedono ancora il perchè del suo arrivo

Paquetá titolare contro il Saint Etienne, ma il dibattito continua

di Redazione DDD

Arrivato quest’estate all’Olympique Lyonnais per 20 milioni di euro dal Milan, Lucas Paquetá, che dovrebbe partire titolare nel derby OL-ASSE fra Lione e Saint Etienne, è stato la sorpresa della finestra di mercato dell’OL. Infatti, con la presenza di Houssem Aouar, Rayan Cherki, Bruno Guimaraes, Thiago Mendes, Jean Lucas o anche Maxence Caqueret, il Lione non aveva un particolare bisogno di rinforzi a centrocampo. Interpellato da L’Equipe su questo argomento, il direttore generale dell’Olympique Lyonnais, Vincent Ponsot, ha detto che inizialmente Lucas Paquetá doveva venire a compensare numericamente una partenza, senza citare un nome. Tutto lascia pensare si trattasse di Houssem Aouar: “Sul dossier Paqueta è sbagliato dire che il resto del club non era d’accordo su di lui lui. Abbiamo fatto una scelta insieme. Non sapevamo, quando abbiamo contattato Paquetá, che nessuno stava per partire, e se lo avessimo saputo, forse non l’avremmo reclutato subito, è possibile. Juninho voleva Paquetá, ma come parte della sostituzione di alcuni giocatori. Alla fine della finestra di mercato, abbiamo scelto di prenderlo comunque, per garantire la competitività della squadra “ha dichiarato il manager OL.

Intanto c’è il derby contro il Saint Etienne e i tifosi trovano il derby deprimente senza pubblico: “Il mese scorso, i Lensois hanno ricevuto un piccolo premio di consolazione accompagnando la partenza dei loro giocatori per la trasferta di Lille”, ha osservato Jean-Pierre, un fervente tifoso del Lione. “Speravamo di riuscire almeno a divertirci un pò raggruppandoci su strade o ponti per accendere fiaccole prima della partita, ma anche a questo dobbiamo rinunciare adesso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy