Corea del Sud, potete mangiare birra e pollo ma lontano dal campo e distanziati: così i tifosi tornano negli stadi…

I tifosi sudcoreani potranno tornare nelle partite della loro massima serie, la K-League, da venerdì al 25% della capacità dello stadio a seguito di un allentamento delle restrizioni sul coronavirus: lo ha annunciato la Federcalcio coreana.

di Redazione DDD

Gli spettatori del calcio erano stati autorizzati a tornare in numero limitato negli stadi della Corea del Sud a luglio, per poi però chiudere nuovamente le porte tre settimane dopo, dopo un picco di infezioni legate alle manifestazioni antigovernative a Seoul. Il governo ha allentato il divieto di spettatori nel fine settimana dopo che le infezioni domestiche quotidiane sono rimaste a doppia cifra per due settimane.

La Corea del Sud ha tenuto il suo focolaio iniziale ampiamente sotto controllo con analisi e test approfonditi senza mai imporre un blocco obbligatorio. Gli spettatori dovranno seguire le stesse rigide linee guida di sicurezza di prima: sedersi con almeno un posto libero al fianco, indossare sempre maschere per il viso, bevande limitate ad acqua e bevande analcoliche, con il divieto di mangiare seduti. Birra e pollo, un must negli stadi sudcoreani saranno ancora disponibili, ma solo per il consumo fuori dal campo con le persone che rimangano ad almeno un metro di distanza fra loro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy