DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

SETTIMANA INCANDESCENTE

Derby del Nord, cori e fumogeni all’allenamento Lens: frecciate sul caso Lille-Ben Arfa

Derby del Nord, cori e fumogeni all’allenamento Lens: frecciate sul caso Lille-Ben Arfa

I tifosi del Lens hanno infiammato le tribune dello stadio Bollaert questo mercoledì, mentre una sessione di allenamento dei Sang et Or si è svolta davanti ai loro occhi, tre giorni prima del derby del Nord contro il Lille (sabato alle 21).

Redazione DDD

Sabato il derby Lille-Lens avrà ancora più sapore poiché le due squadre rivali sono separate da un solo posto in classifica (Lille settimo con 48 punti, Lens ottavo a quota 47): i Mastiffs davanti ai Sang et Or divisi da un solo punto. La posta quindi è alta per i due club, in corsa per l'Europa, e i tifosi lo avvertono. Questo è il motivo per cui i tifosi Lensois si sono trasferiti in massa questo mercoledì allo stadio Bollaert, per caricare i giocatori nell'allenamento settimanale pre-derby.

L'allenamento degli uomini di Franck Haise si è svolto in un'atmosfera pazzesca, i tifosi hanno riscaldato la tribuna occupata con tanto di cori e fumogeni per spingere i giocatori a superarsi nel derby, che ricordiamo si svolgerà in trasferta per il Lens, allo stadio Pierre Mauroy. Un supporto apprezzato da un soddisfatto Franck Haise, il tecnico del Lens: "Fa sempre piacere vedere tanto fervore", ha sorriso l'allenatore al microfono di RMC Sport, mentre ha firmato autografi per i tifosi. Uno striscione "Termina la stagione alla grande e batti que fenomeni!" è stato in bella vista durante la seduta di lavoro della squadra.

Il messaggio è un riferimento ai commenti fatti da Hatem Ben Arfa su Instagram. A Lilla è infatti scoppiato il caso Ben Arfa. L'attaccante, al termine dell'ultima partita di campionato (pareggiata contro il Bordeaux) aveva attaccato duramente mister Gourvennec per l'atteggiamento della squadra. Il Lilla ha subito preso provvedimenti escludendo il giocatore dagli allenamenti settimanali. Il commento del tecnico: "Io non posso tollerare comportamenti che possano alterare l'unità della squadra, del gruppo, dello spogliatoio". La risposta di Ben Arfa: "Io contorto? Tu e il tuo presidente siete i più contorti. Il tuo problema è l'incompetenza".

tutte le notizie di