Duro momento personale per Carlitos Tevez: “Il calcio mi sta restituendo gioia, mio papà sta molto male…”

L’Apache, che ha segnato nella vittoria del suo Boca contro il Newell’s, si gode la rete, nel bel mezzo di un complicato momento familiare

di Redazione DDD

Carlos Tevez, autore di un gol nella vittoria del Boca contro Newell’s, ha assicurato che il successo Xeneize lo aiuta ad affrontare una delicata situazione familiare. Il padre di Tevez è stato in terapia qualche settimana fa, dopo aver superato il coronavirus (lo aveva ad agosto e aveva avuto bisogno di assistenza respiratoria) e ha anche il diabete: “Molti sanno che non sto passando dei bei momenti in famiglia, ma il calcio sta restituendo la mia gioia”, ha detto Apache alla fine della partita e ha sottolineato la fiducia che Miguel Ángel Russo gli ha dato dal suo arrivo al club: “Abbiamo giocato una grande partita. Molto tempo fa qui non si vinceva. A volte, quando Miguel mi dice che devo giocare più da nove, ci credo e penso che le cose vadano bene”.

(Photo by Luciano Bisbal/Getty Images)

Un altro accenno importante: “Non è facile parlarne in TV. Nessuno sa il momento che sto vivendo in famiglia, niente a che fare con quando sono in campo. È l’unica cosa che mi rende felice in questo momento. Il mio papà non sta bene. Il calcio mi ha restituito il poco tempo per dimenticare le cose brutte. Sono molto grato. Sto passando un brutto momento, non ho intenzione di mentire”, ha spiegato ai microfoni di Footsteps. Al 44esimo minuto del primo tempo, Tevez ha colpito Alan Aguerre, il portiere Newell’s, che non ha potuto continuare a causa di un infortunio (una lussazione del gomito destro): “Giochiamo entrambi sulla palla. Lui con le mani, io vado con il piede. Ho avuto molta sfortuna con i portieri del Newell’s. Non vuoi mai fare del male a un collega. Speriamo che non sia niente di grave e si riprenda velocemente”, ha espresso, ricordando la volta in cui ha ferito Ezequiel Unsain, nel 2016, quando l’avversario aveva subito una frattura della mascella.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy