Foè, 17 anni dopo la morte: Mario Yepes ricorda “E’ incredibile che abbiano continuato a giocare quel torneo”

Foè, 17 anni dopo la morte: Mario Yepes ricorda “E’ incredibile che abbiano continuato a giocare quel torneo”

Il ricordo di Mario Yepes sulla tragica morte di Marc-Vivien-Foé. L’ex difensore colombiano ha assistito al crollo del Camerun sul campo di gioco dello stadio Gerland di Lione per la semifinale della Confederations Cup 2003

di Redazione DDD

Il 26 giugno 2003 ha segnato un prima e un dopo nel mondo del calcio in relazione alla cura fisica degli stessi protagonisti. È stato proprio quel giorno, in cui il Camerun ha affrontato la Colombia allo stadio Gerland di Lione, per la semifinale della Confederations Cup organizzata dalla Francia, che il cuore di Marc-Vivien Foé si è fermato al 78esimo minuto. L’ex centrocampista aveva subito una ipertrofia al ventricolo sinistro del cuore ed è collassato sul campo di gioco. Il giocatore dei Cafeteros colombiani Jairo Patiño è stato il primo ad andare in suo aiuto prima che arrivassero i medici della FIFA Alfred Muller e Olivier Assamba, che cercarono di rianimarlo per 52 minuti dopo la sua caduta.

Mario Yepes

“E stato molto complicato, una sensazione molto strana perché in quel momento, quando è caduto, ero molto vicino. Quando l’ho visto subito ho capito che la situazione non era facile e infatti non era facile. Così abbiamo iniziato a chiedere aiuto. Abbiamo continuato a giocare perché lui ha avuto un momento in cui sembrava reagire. Abbiamo provato a pareggiare la partita, ma si vedeva già sulla loro panchina che temevano il peggio quelli del Camerun” , ha ricordato Mario Yepes, un altro dei testimoni del fatidico episodio. Mario Yepes ha aggiunto: “Pensavamo che il torneo si sarebbe fermato, ma abbiamo continuato a giocare. Eravamo costernati di dover continuare a giocare quel torneo”. Winfried Schäfer, allenatore del Camerun all’epoca, ha finito per battere 1-0 la Colombia di Francisco Maturana, con un gol di Pius N’Diefi, anche se avrebbe poi perso la finale contro la Francia, guidata da Jacques Santini, con lo stesso risultato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy