Graeme Souness: “Lamela simula in maniera tipicamente latina”, immediate le scuse di Sky Sports inglese

Graeme Souness, ex giocatore del Tottenham, ha criticato duramente Erik Lamela per l’azione in cui Anthony Martial è stato espulso nell’ultimo match fra Manchester United e Tottenham. Ne sono scaturite accuse di razzismo e poi le scuse tv.

di Redazione DDD

Il celeberrimo Manchester United-Tottenham 1-6 ha ancora una coda in Inghilterra. La coda polemica riguarda Graeme Souness, ex calciatore degli Spurs, che ha rivolto le sue critiche a Erik Lamela. Souness crede che Lamela abbia esagerato quando ha notato il braccio di Martial in faccia e che, quindi, pensa non sia stato corretto, cosa che ha sottolineato ai microfoni di “Sky Sports”: “Lui è caduto, in modo patetico, molto latino. Se uno viene espulso, lo deve essere anche l’altro. É questo ciò che la Premier cerca? Noi, e intendo i giocatori inglesi, lo facciamo in un modo diverso”, ha detto.

Graeme Souness nel 2015

La catena, pochi minuti dopo, si è scusata per questo: “All’inizio del programma siamo stati critici nei confronti di Erik Lamela per il suo ruolo nell’espulsione di Martial. Ci scusiamo per ogni offesa causata agli interessati dagli stereotipi della cultura latina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy