LUI COME THEO...

Hakimi: “Grazie Zizou, ma ho lasciato il Real perché volevo giocare…”

Hakimi: “Grazie Zizou, ma ho lasciato il Real perché volevo giocare…” - immagine 1
Hakimi ringrazia Zidane e non dimentica Conte...

Redazione DDD

Nel corso di un'intervista a Radio Marca, il marocchino Achraf Hakimi ha ricordato i motivi che lo hanno spinto ad abbandonare la disciplina del Real Madrid. Il 24enne terzino destro ha salutato la squadra merengue nell'estate del 2020: "Non è che mi mancasse qualcosa, è che quando sei giovane e sei nella migliore squadra del mondo non è facile da giocare".

"Dovevo prendere una decisione"

Ancora Hakimi: "Ed essendo giovane quello che vuoi è goderti il ​​calcio. Lì mi sono divertito in modo diverso, ma volevo farlo in campo e penso che non sia andata male". ha riconosciuto.

Hakimi: “Grazie Zizou, ma ho lasciato il Real perché volevo giocare…”- immagine 2

D'altro canto, l'attuale calciatore del PSG ha dedicato grandi elogi a tre degli allenatori che hanno segnato la sua carriera, i francesi Zinedine Zidane e Didier Deschamps e l'italiano Antonio Conte. "Ho solo parole buone per Zidane, perché è lui che si è fidato di me per inserirmi nel Real. Anche Conte in Italia si è fidato me. È un allenatore molto intenso", ha affermato.

tutte le notizie di