DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

RESA DEI CONTI CON VISTA SULL'EUROPA

Il derby basco dopo la guerra dei biglietti: Bilbao vuole accorciare sulla Real Sociedad

BILBAO, SPAIN - DECEMBER 31: Nacho Monreal of Real Sociedad tackles Ander Capa of Athletico Club during the La Liga Santander match between Athletic Club and Real Sociedad at Estadio de San Mames on December 31, 2020 in Bilbao, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Athletic Bilbao e Real Sociedad si affrontano oggi in un nuovo derby basco, con l'obiettivo di puntare all'Europa, per la prima, e di consolidarsi in queste posizioni, per la seconda

Redazione DDD

Athletic Bilbao e Real Sociedad si incontrano questa domenica a San Mamés con gli occhi puntati sull'Europa, con la squadra di San Sebastian che si trova già nelle posizioni di classifica europee nella Liga e dove la squadra di Bilbao vuole arrivarci in vista della prossima stagione. L'Athletic è reduce da una grave battuta d'arresto in trasferta a Maiorca: una sconfitta per 3-2 in una partita molto deludente anche per il suo allenatore, Marcelino García Toral. Il tecnico asturiano è finito devastato dalla sconfitta di una partita in cui i leoni di Bilbao avrebbero potuto essere a un punto dall'Europa, due dalla Champions League e con la possibilità di superare questa domenica il Real in classifica nel più classico dei derby baschi. Non è stato così e anche l'Athletic ha visto interrompersi la sua buona corsa nel 2022, un inizio d'anno eccezionale con sette vittorie, due pareggi e una sola sconfitta in dieci partite giocate. La sconfitta è stata quella della finale di Supercoppa contro il Real Madrid.

 (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

La Real Sociedad, dal canto suo, si presenta a San Mamés spinta da buoni risultati con una sola sconfitta nel 2022 per cercare una vittoria che la assesti ai posti europei e, per inciso, la faccia allontanare da un Athletic che è dietro di soli quattro punti. Tanti gli assenti: Adnan Januzaj, Diego Rico, Nacho Monreal, Carlos Fernández e Ander Barrenetxea. Il tecnico Imanol Alguacil dovrà ricorrere alla giovanile e spremere calciatori che stanno giocando tutto nelle ultime partite come Mikel Oyarzabal, Portu o Mikel Merino, mentre persistono i dubbi sulle condizioni fisiche di David Silva. San Mamés è uno scenario più che favorevole per i sansebastiani, che hanno perso solo tre partite nelle ultime dieci trasferte e il Real comanda chiaramente il record di scontri dell'ultimo decennio.

La scorsa stagione è stata tonda per i Gipuzkoans della Real Sociedad, che hanno pareggiato a San Sebastián, vinto a Bilbao e vinto la finale di Coppa, dell'edizione 2020, ritardata di un anno, contro il loro grande rivale. In questa occasione non ci saranno tifosi della squadra 'txuri-urdin' allo stadio rojiblanco, dal momento che il club Biscayan di Bilbao non ha inviato i biglietti per San Sebastián perché la capienza massima consentita dalle restrizioni sanitarie, l'85%, è occupata dai suoi membri e abbonati. E, quindi, non ha messo in vendita alcun biglietto. Inoltre, la Real ha restituito i 150 ticket di protocollo ricevuti e l'Athletic li ha distribuiti tra i suoi club di tifosi.

tutte le notizie di