Il derby contro l’avversario “invisibile”: Lokomotiv Lipsia raccoglie fondi, 20mila euro per la partita che non c’è

Il derby contro l’avversario “invisibile”: Lokomotiv Lipsia raccoglie fondi, 20mila euro per la partita che non c’è

La partita che non c’è, la partita contro il virus: ha provato ad autofinanziarsi chiedendo 1 euro a tifoso il Lokomotiv Lipsia, lontano avversario del Milan nella coppa Uefa 1985-86, Raccolti oltre 20mila euro.

di Redazione DDD

Le squadre di calcio delle leghe inferiori tedesche si trovano ad affrontare particolari difficoltà finanziarie a causa del Coronavirus.

In quarta divisione, quelli del Lokomotive Lipsia stanno cercando di “battere un record di presenze” vendendo biglietti per una partita contro l'”avversario invisibile” per 1 euro ciascuno.

Ogni euro aiuta, scrivono a Lipsia. E sono arrivati a quota oltre 20mila. Non c’è solo la Red Bull…

Il tweet della Lokomotiv con la raccolta fondi
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy