Il derby valenciano e il Covid: pranzo pre-partita solo fra tifosi, Levante stadio sì, Valencia stadio no

Il derby valenciano e il Covid: pranzo pre-partita solo fra tifosi, Levante stadio sì, Valencia stadio no

Domani al Mestalla derby in Liga fra Levante e Valencia

di Redazione DDD

Il derby valenciano di domenica fra Valencia e Levante è anche questo: mentre il Levante rimodella il suo stadio e rafforza il stabilità e crescita del club, il Valencia continua ad essere immerso in una grande crisi , con lo stadio paralizzato, il club che chiede proroghe ad un’Amministrazione sempre più diffidente, e con una società poco sensibile ai tifosi, e che affronta buona parte del si. Sarà un derby un po’ atipico a causa delle condizioni che circondano il calcio a causa del Covid-19. Ciò significherà che non ci sarà il pranzo per le dirigenze, anche se ci sarà il pranzo tra i tifosi di entrambi i club.Una rappresentanza dell’Associazione Valencia CF Peñas e della delegazione Levante UD Peñas pranzeranno insieme questo sabato al Mestalla alla vigilia del derby che aprirà la stagione 2020-21 per entrambi.

Levante, Paco Lopez in conferenza pre-derby

Paco López , allenatore del Levante UD, e Javi Gracia , allenatore del Valencia CF, sono apparsi insieme in una conferenza stampa telematica prima del prossimo derby di Mestalla (domani, ore 21.00). L’allenatore del Valencia ha parlato di “sana rivalità”, anche se sostiene che “sarà un derby imprevedibile” vista la situazione e l’esordio in campionato. Per quanto riguarda la partita, che sarà priva di pubblico come l’ultima partita al Mestalla, il tecnico del Levante invece sottolinea che sarà una “sfida difficile, complicata, per la qualità del rivale, perché il Valencia è ancora Valencia, ma non perdiamo la speranza” . È vero che una vittoria sarebbe storica nel feudo valenciano, poiché non è mai avvenuta. In riferimento alla rosa levantina, sottolinea che “è ampia e il nostro desiderio è di trarne il massimo rendimento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy