Il derby vinto contro la Stella Rossa gli è valso la conferma: Partizan, la storia del portiere Stevanovic

Il futuro del portiere del Partizan: prolungato il contratto per altri 2 anni, grazie anche allo “scherzetto” in coppa di Serbia nel derby contro la Stella Rossa

di Redazione DDD

Nemanja Stevanovic resta al Partizan, grazie alla sua grande prestazione nel derby contro la Stella Rossa che nei mesi scorsi aveva qualificato la sua squadra alla finale di coppa di Serbia: “Sono nel Partizan da quattro anni e posso dire liberamente, in base a quello che ho vissuto e passato, che un quadriennio qui è come stare 15 anni in una squadra normale. Ho avuto tutto, successo, fallimenti, prestiti, rendimenti, ingiustizie, delusioni, vittorie e così via. Non è mai noioso qui. Il Partizan è una grande scuola di vita e di calcio.

Stevanovic ha portato il Partizan alla vittoria in Coppa di Serbia quando ha sostituito Filip Kljajić, che era infortunato in quel momento nel derby: “Ogni volta che ho avuto l’opportunità di sostituire qualcuno nel Partizan, ho fatto un buon lavoro. Devi essere sempre pronto fisicamente e mentalmente per questo. Una delle cose che il Partizan mi ha insegnato è che non ci sono emozioni quando si tratta di giocare. Gioco al 100% ciascuno, anche contro i miei amici, e ho un solo pensiero e desiderio, che la mia squadra non subisca gol e che si vinca. Per quanto riguarda l’Eternal Derby, non ho avuto problemi ad entrare. Per me il derby è lo stesso della partita contro il terzo in campionato o in Europa League. Adesso sono al Partizan, do il 110% in ogni allenamento e partita, come ho sempre fatto, quindi vedremo come andrà la stagione. Sono sempre qui per aiutare il club nel miglior modo possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy