IL PADRE NON AVEVA MANTENUTO LA PROMESSA...

Il figlio dell’amico traditore fa doppietta contro il Rosario Central, Tevez: “Non scendo dalla nave”

SEMPRE PIU' DURA PER TEVEZ AL ROSARIO CENTRAL
Dopo il tradimento dell’amico “Chapa” Retegui, l’Apache subisce la doppietta del figlio Mateo in campo

Redazione DDD

di Sergio Pace -

Di male in peggio. Il Rosario Central di Carlitos Tevez è reduce dall’ennesima sconfitta in campionato (Liga Profesional). All’Estadio Jose Dellagiovanna le Canallas sono cadute sotto i colpi del Tigre (3-1).

Ahi Tevez...

Sono adesso due i Ko consecutivi in campionato dopo il tonfo casalingo contro il Central Cordoba (0-3). E se contiamo anche l’eliminazione in Copa Argentina per mano del Quilmes, squadra di seconda divisione, sono tre partite che il Rosario non riesce ad esultare per una vittoria.

Il figlio dell’amico traditore fa doppietta contro il Rosario Central, Tevez: “Non scendo dalla nave”- immagine 2

L’ultima il 27 luglio in trasferta contro l’Arsenal de Sarandì (0-3). Queste le parole di Tevez nel post-partita: “Mi hanno voluto qui per intraprendere un progetto con i ragazzi. Verranno tempi migliori. Molti dei rinforzi che sono arrivati non stanno bene fisicamente e alcuni sono infortunati. Sono onesto, la gente deve sapere come stanno realmente le cose. Ma io non ho nessuna intenzione di scendere dalla nave”. Come se non bastasse, la sconfitta con il Tigre ha svelato un retroscena piuttosto amaro che riguarda proprio Tevez. L’Apache, infatti, più di un mese fa aveva puntato il dito contro uno dei suoi più cari amici, Carlos “Chapa” Retegui (ex giocatore di hockey su prato argentino), definendolo “traditore”. Il motivo? Il 52enne di San Fernando aveva promesso a Carlitos di seguirlo nella sua avventura al Rosario Central in qualità di assistente allenatore. Parola non mantenuta e via con le polemiche in diretta tv: “Retegui è stato negligente, ha preferito un impegno politico piuttosto che seguire il suo sogno. Ha infranto la parola data a me, ai miei fratelli e alla mia famiglia. L’ho saputo solo tramite i giornalisti. Me lo doveva dire in faccia. Il calcio non è per c***sotto. Non gli parlerò più” aveva dichiarato Tevez a Tyc Sports. E sapete chi è stato grande il protagonista con la sua doppietta nella vittoria del Tigre contro la squadra di Tevez? Mateo Retegui, attaccante classe ’99 in prestito dal Boca Juniors, già 9 gol in 12 presenze nel campionato in corso. Sì, proprio il figlio di “Chapa” Retegui.

tutte le notizie di