Il Giappone ha deciso: stop alle retrocessioni, le squadre di J-League salgono da 18 a 20

Il Giappone ha deciso: stop alle retrocessioni, le squadre di J-League salgono da 18 a 20

Stop alle retrocessioni in Giappone

di Redazione DDD

Se e quando la J-League ripartirà, non ci saranno retrocessioni in questa stagione. E’ la decisione presa dalla Lega nipponica che consentirà comunque la promozione di due squadre dalla seconda divisione, a patto che venga completato il 75% dela stagione. Il prossimo anno, dunque, la J-League sarà a 20 squadre contro le attuali 18, ma le retrocessioni saliranno a quattro, in modo da tornare al format vigente per il 2022.

Ancora incerta comunque la data per la ripresa, inizialmente fissata per il 3 aprile: i club si sono dati appuntamento pe il 25 marzo per decidere se e quando ricominciare. I campionati giapponesi sono fermi dal weekend del 21-23 febbraio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy