DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

MESSO IN MEZZO

Keane e Scholes criticano Fred: “E’ sciatto e pigro in campo”. Il centrocampista dello United si difende…

Keane e Scholes criticano Fred: “E’ sciatto e pigro in campo”. Il centrocampista dello United si difende…

Bersagliato dalle critiche di due leggende del Manchester United, Roy Keane e Paul Scholes, il centrocampista brasiliano si difende così…

Redazione DDD

di Sergio Pace -

Quando due autentiche leggende del club in cui giochi attualmente danno giudizi sul tuo operato, ci sta ascoltarle e accettarle, ma puoi non condividerle. E’ il caso del centrocampista brasiliano del ManchesterUnited, Fred, criticato a più riprese per le sue prestazioni in campo da Roy Keane e Paul Scholes. I due, diventati opinionisti, hanno espresso il loro giudizio in merito al contributo offerto in campo dal 28enne brasiliano. “E’ sciatto e pigro in campo”, ha sentenziato Keane. “Fred non è combattivo”, afferma Scholes.

FRED RISPONDE ALLE CRITICHE

Arrivato allo United per 52 milioni di sterline, Fred ha saputo trasformare le continue critiche in ulteriori motivazioni per dimostrare di essere un giocatore importante per la squadra. E così, le ultime prestazioni in campo (in particolare l’ultima con il gol segnato da Fred nella vittoria per 4-2 al Leeds appena entrato dalla panchina) sono state elogiate dallo stesso Keane. Ma Fred si è difeso anche con le parole. Queste le sue dichiarazioni a TNT Sports Brazil: “Keane e Scholes hanno avuto molti momenti di gloria allo United. Ora sono pagati per esprimere opinioni, quindi mi sta bene. E’ il loro lavoro e hanno tutto il diritto di farlo. Ovviamente, non sono d’accordo con i loro giudizi ma li accetto. Non sono un tipo conflittuale. Non rispondo ai commenti negativi che arrivano. Il mio obiettivo è lavorare sul campo”. Continua il centrocampista: “So di non essere il giocatore più tecnico in squadra, ma do il mio sangue e la mia vita ogni volta che scendo in campo. Come si dice in Brasile, porto il pianoforte perché gli artisti lo suonino. Il calcio è così, bisogna imparare ad affrontare le critiche. Io accetto le critiche costruttive. Poi sui social media ci sono quelle piene di odio solo per umiliarti”, conclude Fred.

tutte le notizie di