La Nazionale olandese del post Koeman, Van Dijk: “Capiamo Ronald, ma bisogna scegliere in fretta un nuovo Ct”

La Nazionale olandese del post Koeman, Van Dijk: “Capiamo Ronald, ma bisogna scegliere in fretta un nuovo Ct”

Olanda in campo contro Polonia e Italia, con il vice di Koeman passato al Barcellona, L’ipotesi Van Gaal.

di Redazione DDD

La Nazionale olandese è delusa dalla decisione del proprio allenatore Ronald Koeman di partire per il Barcellona, ​​ma capisce che non poteva rifiutare l’offerta: è quanto ha dichiarato il capitano orange Virgil van Dijk. “Non è stato uno shock, ma siamo tutti delusi perché abbiamo visto partire un allenatore eccezionale. Ma era il suo sogno. Glielo concediamo. È triste per noi ma capiamo”, ha detto Van Dijk sulle dimissioni di Koeman rassegnate per andare incontro al contratto biennale con il club catalano, del quale è una gloria sportiva. “I giocatori non si sentono delusi da Koeman, gli augurano solo il meglio”, ha aggiunto il capitano mentre l’Olanda si è riunita per le due partite della Nations League ad Amsterdam contro la Polonia venerdì e l’Italia lunedì prossimo.

Ronald Koeman nel 2019 in Olanda-Estonia
Koeman era una figura popolare tra i giocatori e ha rianimato le fortune olandesi dopo la mancata qualificazione per l’Europeo 2016 e la Coppa del Mondo 2018. Dopo che Koeman è subentrato, hanno raggiunto la finale dell’ultima Nations League e si sono assicurati un posto a Euro 2020, rassegna continentale poi rinviata al prossimo anno. Il suo ex assistente Dwight Lodeweges si sta occupando delle due partite, ma Van Dijk, in una conferenza stampa, ha esortato la federazione calcistica olandese a nominare rapidamente un sostituto permanente: “Noi come organo consultivo dei giocatori abbiamo già dato loro la nostra opinione. Siamo contenti che la Federazione ci stia ascoltando, ma alla fine deve fare una scelta. Ed è altrettanto importante che sappiano come ci sentiamo”. Sull’ipotesi Louis van Gaal, che ha guidato l’Olanda alle semifinali della Coppa del Mondo in Brasile sei anni fa, Van Dijk si è espresso così: “Non ho mai lavorato con lui, quindi non posso davvero dire molto al riguardo. Non ho suggerito personalmente il suo nome. Ma ha fatto molto per il calcio olandese ed è logico che i media ne facciano il nome. Sono fiducioso che l’associazione farà la scelta giusta”, ha risposto Van Dijk.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy