Libertadores, Alianza Lima: 22 partite senza vincere, record negativo dal 2012, ma…”Siamo sulla strada giusta”

L’Alianza Lima ha stabilito un record piuttosto triste nella Copa Libertadores del Sudamerica avendo pareggiato 2-2 in casa contro l’Estudiantes de Merida e ha esteso la sua striscia senza vittorie nella competizione a 22 partite, la più lunga nei suoi 60 anni di storia.

di Redazione DDD

La squadra peruviana dell’Alianza Lima, ormai già eliminata dal Gruppo F, ha vinto l’ultima partita della competizione otto anni fa, battendo 1-0 il Nacional Montevideo. Da allora, hanno preso parte alle edizioni del 2015, 2016, 2018, 2019 e questa stagione, pareggiando quattro partite e perdendone 18. Il record precedente apparteneva alla squadra venezuelana del Deportivo Galicia, che ha perso 21 partite senza vittorie tra il 1968 e il 1975.

Alianza Lima, ci hanno provato ma…

L’Alianza è partito alla grande nella partita di mercoledì, giocata a porte chiuse a causa della pandemia, con un gol al terzo minuto di Joaozinho Arroe ma due rigori di Jose Rivas hanno portato in vantaggio i venezuelani. Patricio Rubio ha poi strappato almeno un punto a favore dell’Alianza con un pareggio al quinto minuto di recupero. L’allenatore dell’Alianza Mario Salas non si è scoraggiato: “Abbiamo fatto 20 tiri in porta, più del 60% di possesso palla e 10 calci d’angolo”, ha detto. “I numeri indicano che siamo sulla strada giusta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy