Lione, vittoria thrilling nel derby del Rodano: Var, autoreti, rigori sbagliati e reti annullate a Dembelé come a Morata

Una partita spettacolare nel derby del Rodano premia l’Olympique Lione sul Saint Etienne. A deciderlo è un ragazzo che sognava questo momento…

di Emanuele Landi, @lelelandi33

Al Parc OL il Lione batte il Saint Etienne 2-1. Il derby va ai padroni di casa ma il risultato, forse, non spiega tutto quello che è successo. Il Lione di Rudi Garcia batte i rivali che crollano per la sesta volta consecutiva in Ligue 1. La partita, però, ha avuto un risvolto pirotecnico. Basti dire che nella prima frazione Dembelé si è visto annullare due goal per fuorigioco e sui social sono nati i paragoni con un altro attaccante. Morata vi dice niente? Il primo tempo si chiude con una rete (assurda) di Bouanga che crossa dalla linea di fondo e Lopes, prima straordinario, se la butta dentro da solo. Saint Etienne avanti ma la partita è tutt’altro che finita.

Il Lione comincia ad attaccare a testa bassa e la svolta arriva a metà ripresa. Il protagonista, però, non è Dembelé e nemmeno Depay ma il talento nato in Zimbabwe, Tino Kadewere. Una perla di tacco su assist di Cornet. Partita che sembra prendere una direzione. Toko Ekambi centra un palo con un destro terrificante ma la scena è destinata a cadere sulle spalle di Kadewere. Se il primo è una gemma rara, il secondo ha una buona dose di fortuna che nei derby non basta. Un po’ come per il goal degli ospiti anche la seconda rete dei padroni di casa è un tiro-cross che sorprende Moulin sul primo palo.

Lione batte Saint Etienne

Tino Kadewere a Téléfoot: “Sognavo di segnare due gol nel derby”. Il sogno è realtà e per i verdi sembra un incubo. Dopo i novi punti nelle prime tre partite, un pareggio e sei ko di fila sembrano materializzarsi. Alla fine al Gruopama stadium entra in scena il Var. Letexier non si accorge del tocco di braccio di un giocatore del Lione. Potrebbe essere goal pieno di Bouanga che, però, si fa ipnotizzare e un po’ come Pellè agli Europei calcia a lato. Paquetá, per tanti arrivo strano, con una giocata nel finale (assai agitato tra risse e polemiche) manda in porta Ekambi che spara addosso a Moulin. Errore grave ma che non pesa. Alla fine il derby è del Lione che agguanta Monaco e Nizza a 17. Più che una partita sembrava un romanzo thriller (soprattutto per il St. Etienne).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy